Johnny Depp respinge Amber Heard
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

TENNIS, INTERNAZIONALI D’ITALIA 2022: DJOKOVIC E’ DI NUOVO RE DI ROMA

AG.RF.(redazione).16.05.2022

 Tsitsipas battuto in finale in due set

“riverflash” – Il match, inizia subito con Djokovic che vince facilmente il primo set, senza lasciare nulla al rivale. Nel secondo set Tsitsipas entra in partita nel secondo parziale e allunga sul 3-1, strappando il servizio al rivale, e sembra in totale controllo della situazione fino al 5-2. Djokovic restituisce il break nel momento clou (4-5), verdetto rinviato al tie-break. Il numero 1 del mondo scappa sul 5-2 prima di farsi raggiungere sul 5-5 e con un’ottima prima garantisce al serbo il primo match point: e Djokovic non si fa sfuggire l’occasione vincendo il master 1000 numero 38 della sua carriera, come se fosse il primo: È il Masters 1000 numero 38 della carriera ma è come se fosse il primo. Per il valore simbolico, di rinascita, dopo tutto quello che era successo dall’inizio dell’anno a oggi. Dopo il Grande Slanm fallito all’ultima partita, nella finale persa da Medvedev, dopo le polemiche sul vaccino e l’espulsione dall’Australia, chiunque altro sarebbe caduto in depressione, ma lui no: Nole il guerriero che ieri ha distrutto Stefanos Tsitsipas ed ha trionfato al Foro Italico per la sesta volta. “Un sollievo – ha detto alla fine del match – dopo tutto quello che era successo all’inizio dell’anno, avevo bisogno di vincere un titolo importante. Soprattutto dovendo affrontare lo Slam”. Il Roland inizia tra una settimana e con Rafa Nadal nuovamente sofferente per il problema al piede sinistro, è certamente il numero 1 al mondo il favorito a ripetere il successo del 2021: “Nadal è il più grande rivale della mia carriera. Fino a che gioca lui, gioco io…” ha tenuto precisare: considerate le ultime partite e il ranking, naturalmente anche io mi considero tra i favoriti”.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*