CALCIO: la Serie A 2021-2022
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

OSPEDALE PSICHIATRICO CRIMINALE PER I 4 ASSASSINI DEL CANE DI SANGINETO

angeloAG.RF 07.07.2016

(riverflash) – Ci si vergogna di appartenere allo stesso genere umano dei 4 criminali che hanno seviziato e ucciso un cane randagio a Sangineto, provincia di Cosenza. Hanno filmato il loro gesto raccapricciante per poi postarlo sui social network. Si parla tanto di violenza a donne, dove accanto alla crudeltà c’è un movente sessuale, seppur depravato. Si parla di maltrattamenti a extracomunitari, ma oltre alla crudeltà c’è anche l’odio razziale. Nel caso del cane di Sangineto c’è solo cattiveria, nessuna motivazione aggiunta. Si tratta di 4 ragazzi che hanno perso la ragione, sono impazziti e quindi pericolosi. L’efferato delitto ai danni del cane Angelo non può essere punito con una pena da 10 mesi a 2 anni di reclusione. Essendo incensurati non farebbero un giorno in carcere. Resterebbero liberi, ma hanno bisogno di essere rieducati alla vita come avviene per i pedofili. A Subiaco, provincia di Roma, c’è un padiglione dell’ospedale Angelucci che è stato trasformato in ospedale psichiatrico giudiziario. Un lungo soggiorno per recuperare alla vita 4 giovani dalla mente fortemente inquinata. Vivere lontani da Sangineto sarebbe loro di giovamento, perché in quella cittadina calabrese c’è un sindaco, l’avvocato Michele Guardia, incapace di prendere posizione contro gli autori dell’efferato delitto verso un animale indifeso. michele-guardiaIn un comune di 1.300 abitanti l’avvocato Guardia sta attento a non pestare i piedi di chi potrebbe votarlo oppure no, affermando: “Conosco loro e le loro famiglie”. Il sindaco calabrese cerca di non urtare le famiglie dei colpevoli, affermando il principio garantista per cui non si può parlare di colpevoli prima di una sentenza. Foto e video, però, inchiodano gli assassini alle loro responsabilità più di quanto possa fare un giudice. Michele Guardia spezza una lancia a favore dei giovani criminali: “I ragazzi hanno riconosciuto l’errore, è stato un episodio bruttissimo e sono pentiti. Non condivido la gogna mediatica sul mio paese”. Roba da conati di vomito il tentativo di giustificare. Viene da pensare che, con un sindaco così, a Sangineto i criminali si sentano sicuri, verranno comunque difesi.

La morte di Angelo, però, va oltre i confini cosentini. L’OIPA (Organizzazione Internazionale Protezione Animali), oltre a procedere con una pre-costituzione di parte civile in attesa dell’inizio del procedimento penale a seguito della denuncia sporta dai carabinieri di Sangineto, ha predisposto un formale lettera di richiesta al Comune di Sangineto affinché si costituisca anch’esso parte civile e prenda in seria considerazione il legame, già ampiamente provato da diversi studi scientifici, tra violenza nei confronti degli animali e violenza verso le persone. In attesa dell’inizio del procedimento penale, l’OIPA ha indirizzato una lettera al primo cittadino di Sangineto Michele Guardia e al comune stesso affinché si costituisca parte civile e prenda una posizione di polso nei confronti dei trasgressori.

Una mobilitazione a Sangineto, una petizione online affinché i ragazzi paghino per quanto hanno fatto e tantissime associazione che chiedono una condanna esemplare. Tra queste anche la L.I.V. Toscana, che con una nota, si unisce alle Associazioni e ai singoli cittadini che chiedono che i 4 individui vengano severamente puniti e condannati per il reato di maltrattamento animale concluso con l’assassinio.

 

29 Commenti »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


29 Risposte a “OSPEDALE PSICHIATRICO CRIMINALE PER I 4 ASSASSINI DEL CANE DI SANGINETO”

  1. 1

    Giulia Giana dice:

    Oltre alle raccolte di firme e petizioni on line possiamo in qualche modo aiutare perché i colpevoli psicopatici paghino veramente?
    Si può organizzare una raccolta fondi per pagare eventuali spese legali?

  2. 2

    marika dice:

    Condivido in pieno questo messaggio, chi commette un crimine così efferato è perché psicologicamente non sta bene, quindi onde evitare, nuovamente che lo rifacciano anche a persone, bisogna rieducare alla vita questi esseri in mondi. piccolo rip

  3. 3

    Antonella dice:

    Per compiere atti cosi’ crudeli si deve essere mentalmente disturbati. Le associazioni animaliste fanno benissimo a costituirsi parte civile per avere giustizia, ma non risolvono il problema alle radici. Questa e’ una delle tante barbarie che esistono , soprattutto al sud Italia. E’ che non vengono filmati. Provate a parlare con volontari dell’Enpa. E’ un problema culturale. Le varie associazioni dovrebbero spendersi non solo in atti dimostrativi e di protesta, ma dovrebbero spendersi molto di piu’ anche per curare queste persone; curare anche le loro famiglie perche’ non mi venite a dire che questi individui sono cresciuti in famiglie normali, perche’ non ci credo. Vorrei leggere ogni tanto che certe zone dell’Italia sono famose per la loro sensibilita’ e civilta’, e non come al solito, sono famose per mafia e omerta’.

  4. 4

    giovanna dice:

    Il caro sindaco dovrebbe dimettersi, non è in grado di ricoprire il ruolo istituzionale di primo cittadino. Nessuno mette in dubbio che i suoi concittadini non siano brave persone anzi , ma giusto appunto si vuole sottolineare con la presa di posizione da parte sua una condanna solamente di quei quattro imbecilli che stanno sputtanando l’intero paese di Sangineto . Se non lo fa riteniamo corresponsabile di ciò che è accaduto ad Angelo al pari dei quattro escrementi umani. L’ospedale psichiatrico è adatto, a mio avviso per un probabile recupero dei quattro debosciati e penso che possa essere utile anche un servizio giornaliero in un canile per almeno 5anni. Se non si da una condanna esemplare non impareranno mai .

  5. 5

    stefano dice:

    Le REMS sono strutture residenziali sanitarie gestite dalla sanità territoriale in collaborazione con il Ministero della Giustizia, ove competente. Queste residenze garantiscono l’esecuzione della misura di sicurezza (detenzione) e, al tempo stesso, l’attivazione di percorsi terapeutico riabilitativi

  6. 6

    Katia dice:

    Oggi il cane..domani il bambino, l’anziano, il disabile, la donna..il passo è breve…

  7. 7

    Mirella dice:

    Ma quale ospedale psichiatrico !!!! Legnate a più non posso ci vorrebbero per questi quattro delinquenti !!!!

  8. 8

    simona dice:

    Recupero?Si certo…legnate tutti i giorni pane e acqua per qualche anno
    e vedrai come si recuperano quelle 4 fogne umane!!

  9. 9

    Andrea dice:

    STESSO TRATTAMENTO E BASTA!!

  10. 10

    Aurora dice:

    Dove posso firmare? Se c’è un link sulla pagina non l’ho visto… vorrei davvero che queste persone ricevessero il trattamento che meritano.

  11. 11

    simone dice:

    stessa condanna di chi uccide una persona e basta non meritano un briciolo di pietà vista la loro crudeltà

  12. 12

    ferdi giorgetti dice:

    Sono d’accordo con tutti voi, ma vi prego : facciamo qualcosa!

  13. 13

    anna dice:

    c’è una petizione su facebook :
    CONDANNATE I RESPONSABILI DELL’UCCISIONE DI UN CANE IMPICCATO E BASTONATO A SANGINETO(CS)
    cliccate sul link e firmate…. siamo quasi 300.000 dovranno ascoltarci.
    Sti quattro imbecilli decelebrati sarebbero da torturare …. 🙁

  14. 14

    silvia dice:

    come dice andrea : stesso trattamento e basta.

  15. 15

    Luca dice:

    Questi subumani di merda andrebbero impiccati

  16. 16

    Silvia dice:

    Vi prego ditemi cosa si può fare.come intervenire
    Perché Angelo abbia giustizia. io voglio impegnarmi
    Sto male da giorni e voglio dar voce a quel grande amore.
    Voglio impegnarmi.
    Angelo ti amo. Non ti ho mai conosciuto.voglio fare il possibile.
    Voglio fare il possibile vi prego aiutatemi

  17. 17

    Silvia dice:

    Bastardi schifosi impenitenti. Stesso trattamento. vi auguro il peggio.mi fate schifo. Diavoli. Infami.

  18. 18

    Raffaella dice:

    Sono veramente schifata addolorata e incazzata… purtroppo ho visto il video non riesco a non pensarci e sto malissimo….ma quale ospedale… sarebbe da torturarli assicurandosi che restino in vita… nutriti bene Xche tutti i giorni della loro stupida vita dovrebbero sopportare la stessa tortura che hanno inflitto al piccolo Angelo

  19. 19

    Raffaella dice:

    Sono veramente schifata addolorata e incazzata… purtroppo ho visto il video non riesco a non pensarci e sto malissimo….ma quale ospedale… sarebbe da torturarli assicurandosi che restino in vita… nutriti bene Xche tutti i giorni della loro stupida vita dovrebbero sopportare la stessa tortura che hanno inflitto al piccolo Angelo

  20. 20

    Raffaella dice:

    VIGLIACCHI PEZZI DI M…A !!!!!!!

  21. 21

    MARCELLA dice:

    Nessusa parola puo’ esprimere l’impotenza nel trovarsi di fronte a tanta crudelta’. Prima o poi la vita ricambiera’ ai 4 Assassini feroci con la stessa freddezza , ma nel frattempo mi auguro che chi sara’ a giudicare tale gesto sia in grado di farlo senza mezzi termini. E’ stato un gesto contro l ‘ umanita’ , nessuno sconto, non ci possono essere pentimenti, la massima condanna e il marchio a vita per essere stato un feroce assassino vigliacco. Spero che la vita riservi il peggio ai 4 esseri senza nome e a tutti coloro che pensano si tratti solo di un cane: vergognatevi ignoranti .

  22. 22

    Ida stecca dice:

    Penso che questi 4 abbino davvero bisogno di cura e analisi, nel futuro faranno del male anche a persone più deboli altrimenti. Ma non sono solo questi…..Purtroppo bisogna che si cominci a seguire i bambini e a dar loro dei valori, cosa che purtroppo oggi non avviene. L’unico insegnamento che hanno i giovani è che ci si deve battere per essere i più forti, i più ricchi, i più belli,ecc. a cominciare dalle famiglie e dalla scuola! Comunque questi vanno puniti severamente. Intanto gli farei spalare le cacche nei canili per almeno per 20 anni

  23. 23

    patrizia dice:

    non si può perdonare, non si può “recuperare” simile gentaglia.
    a vent’anni non è ammissibile la mancanza di discernimento di raziocinio di umanità.
    a meno che non si abbiano problemi psichiatrici come costoro ( ma nemmeno questo li assolverebbe).
    sarebbero da richiudere a vita, per sempre.
    come per Angelo è stato per sempre.

  24. 24

    giovanna boerci dice:

    E’ quello che ho pensato subito e penso ancora, un adeguato e severo percorso in un Ospedale Psichiatrico Criminale è l’unica risposta per questi individui pericolosissimi. Sono mine vaganti da richiudere e disinnescare e per ottenere ciò ci vogliono anni ed anni…

  25. 25

    antonella dice:

    Questi dementi vanno presi a bastonate 2a2 finché sono dispari, ma la loro (poca) mente disturbata non capirebbe a differenza di ANGELO che capisca che quegli essere schifosi erano dei decerebrati. Sono personaggi da eliminare x la loro cattiveria e crudeltà ma prima un mare di botte x vedere se diventano furbi, ma credo di più in una totale assenza di materia cerebrale.

  26. 26

    Simone dice:

    Devono essere uccisi in maniera efferata, devono morire lentamente poiche’ chi fa violenza agli animali e’ come la facesse a un bambino di pochi anni nel senso che hanno lo stesso grado di purezza e innocenza, oppure se hanno un minimo di coscienza dovrebbero togliersi la vita tanto vivranno nell’ombra e il loro futuro sara’ pieno di tristezza e disprezzo da parte di tutti, non avranno possibilita’ di recupero, morite sacchi di merda

  27. 27

    GLORIA dice:

    Anche io non riesco a smettere di pensare a quella povera creatura indifesa e mi piacerebbe che qualcuno facesse veramente qualcosa per vendicarla. Non meritano di vivere quegli indegni, chi è capace di tanto rappresenta un pericolo per TUTTI e sarebbe bello che si ponesse rimedio con una pena esemplare!

  28. 28

    guy dice:

    altro che ospedale psichiatrico……..ci vuole un buon esorcista per toglierli il diavolo dal corpo

  29. 29

    Pierluisa Facaro dice:

    Individui di questo genere credo proprio che non possano essere recuperati in nessun modo sono
    Solo pericolosi e basta chi compie gesti di tale crudeltà in giovane età è un potenziale assassino adulto.Pena severissima
    Senza sconti.

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*