CALCIO: la Serie A 2021-2022
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Morto John Lewis, combattente per i diritti civili che marciò con Martin Luther King

Miami Heat star Dwyane Wade on Wednesday visited Marjory Stoneman Douglas High School in Parkland, Florida. Students and staff also tweeted about Wade’s stop at the school.

di Francesco Angellotti (AG.RF 20,07.2020)

(riverflash) – Raggiunta l’età di 80 anni, è morto John Lewis, leader che si era messo in evidenza come attivista del movimento per i Diritti Civili. La notizia è stata confermata dalla Camera dei Rappresentanti USA, che una volta morto un esponente insidioso alle le loro manovre, ha inviato il suo esplicito cordoglio

   Certo, nato nel 1940, con gravi disturbi al pancreas provocati dal cancro, la sua dipartita non è stato un avvenimento inaspettato; non solo in Alabama ove fu concepito, ma nemmeno’ dai suoi primi compagni di lotta, che erano gli aderenti al Movimento Civico degli Afroamericani, che ebbe importante risvolto negli anni ’50 e ’60.

   Lewis riuscì a dare una determinante impostazione alla sua carriera, riuscendo, nel 1986, ad essere Deputato in Georgia come aderente del Partito Democratico.

   Ma durante la sua attività, fu anche ringraziato da Barak Obama, quando non era ancora diventato Presidente, per il valore delle sue battaglie. E come amico di Mater Luther King, il personaggio mitico per l’emancipazione dei neri fino al suo omicidio, conservava ancora in modo evidente il suo detto avuto come forma di regalo: “I have a dream”.

Non si può piangere per la fine di un Uomo, che era giunto alla fine della sua esistenza in condizioni precarie di salute, tanto da renderlo particolarmente fragile. Ma volendo dare un senso a quel che significa la permanenza su questo Pianeta, Lewis ha lasciato un messaggio che non morirà mai. Quindi, terminato lo svolgimento su questa Terra, la sua attività rimarrà come testimonianza della sua personalità, e monito su cui riflettere in tutti i Contesti Politici.

   Pochi pianti; perché si morirà tutti quanti, e Lewis avrà evitato momenti di sofferenza; ma la sua personalità Non Morirà Mai: e questo è quel che conta, per dare un senso alle attività, svolte verso il Bene Sociale.

John Lewis era un personaggio importante e credo sia doveroso accogliere i Valori lanciati dal suo Messaggio.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*