Presentato CSIO di Piazza di Siena
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

IL BAROCCO NEL 1600, UN ASPETTO DELL’ARTE SOLTANTO ROMANO

di Antonio Paolucci (Mille anni di arte italiana)

AG.RF 19.04.2019

(riverflash) – C’è un aspetto dell’arte del 1600 che deve essere considerato soltanto romano poiché solo nella Roma dell’universalismo cattolico poteva prendere forma. È il fenomeno grandioso e internazionale (perché la sua influenza va dalla Polonia al Messico, da Goa in India a Noto in Sicilia) che noi chiamiamo del Barocco. Barocco è il colonnato di San Pietro, è l’Estasi di santa Teresa in Santa Maria della Vittoria. Sono Barocco i cieli affrescati da Pietro da Cortona e da Andrea Pozzo, la Fontana dei fiumi di piazza Navona, la scalinata di piazza di Spagna e gli angeli con gli strumenti della Passione che ci accompagnano quando attraversiamo il ponte di Castel Sant’Angelo. Barocco sono i campanili del Borromini a Sant’Ivo alla Sapienza e a Sant’Andrea delle Fratte e il Baldacchino bronzeo del Bernini in San Pietro, il Tritone di piazza Barberini, i monumenti funebri, le scenografiche mostre d’organo e le cappelle foderate di marmi policromi e di bronzi lucenti che incontriamo in ogni chiesa di Roma.

Fonte: Antonio Paolucci. Mille anni di arte italiana

foto: Andrea Pozzo, volta della Chiesa di Sant’ Ignazio di Loyola

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*