Il mistero delle ossa in Nunziatura
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

EUROPEI DI NUOTO: SIMONA QUADARELLA HA VINTO L’ORO NEGLI 800 STILE LIBERO

AG.RF.(redazione).06.08.2017

“riverflash” – L’ Italia del nuoto ha una nuova campionessa: Simona Quadarella, ieri a Glasgow in Scozia, ha vinto la medaglia d’oro, nella finale degli 800 metri stile libero, agli  European Championship, la  nuova competizione che ogni quattro anni sostituisce gli europei di varie discipline. La giovane italiana, con un tempo di 8 minuti e 16,35 ha polverizzato il precedente record italiano di Alessia Filippi che resisteva da nove anni. Quadarella ha 19 anni, e il suo risultato più importante fin qui era stata la vittoria della medaglia di bronzo nei 1500 metri stile libero ai campionati mondiali di nuoto di Budapest 2017. Agli European Championships sarà ancora impegnata proprio con i 1500 stile libero, la sua specialità, e con i 400 stile libero. Simona Quadarella ha vinto gli 800 stile libero in 8’16”35 record italiano storico che cancella l’8’17”21 con cui Alessia Filippi, in gommato, fu di bronzo ai Mondiali di Roma 2009.  Un successo più forte del dolore alla spalla avvertito in allenamento giovedì pomeriggio alla vigilia delle batterie che comunque aveva condotto col miglior tempo (8’23”93). Una vittoria per la 19enne di Roma – tesserata per Fiamme Rosse e CC Aniene e allenata da Christian Minotti – che dà seguito al bronzo mondiale conquistato nei 1500 l’estate scorsa, al successo alle Universiadi di Taipei negli 800 e nei 1500 e alle medaglie d’oro nei 400 (con personale di 4’05″68) e negli 800 ai recenti Giochi del Mediterraneo di Tarragona.

Quinto posto per Fabio Scozzoli nei 100 rana; gara vinta da Adam Peaty – campione olimpico e mondiale  – con il record del mondo in 57 netto che toglie tredici centesimi al primato stampato dal baronetto britannico ai Giochi di Rio 2016. L’emiliano – venticinque medaglie tra mondiali ed europei – chiude in 59”51, quarta prestazione personale all time, dopo essere passato secondo a metà gara in 27”58.

Quinta anche l’inedita 4×200 stile libero mista con Filippo Megli (1’47”48), Alessio Proietti Colonna (1’48”37), Federica Pellegrini – al ritorno nella distanza in  1’56”76 – e Margherita Panziera (1’59”76) che toccano in 7’32”37: record italiano, per una staffetta in fase di costruzione.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*