Johnny Depp respinge Amber Heard
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

AEROPORTO DI FIUMICINO: CAOS E DISAGI, MA QUESTA E’ SOLO UNA DELLE TANTE VERGOGNE ITALIANE

Incendio Fiumicino: ancora code di ritardi nei voli

AG.RF.(redazione).30.07.2015

 “riverflash” – L’aeroporto di Fiumicino, uno degli scali più importanti d’Italia, sta facendo parlare di sé in questi giorni, per il caos che regna sovrano, con voli soppressi o in forte ritardo, lunghe file di passeggeri in attesa di partire, malori e tensioni, tanto che al Terminal 3, ieri sono dovuti intervenire i carabinieri. Dopo l’incendio della pineta di Focene, che mercoledì ha costretto ad uno stop dei voli, ieri nel Terminal 3, quello appena riaperto, tra le 11.50 e le 12.10, c’è stato un black out  che ha provocato, oltre ai disagi ai passeggeri, una vera e propria rivolta di tutti coloro che erano in procinto di partire per le vacanze. E quindi, all’improvviso, niente aria condizionata, niente scale mobili e nessun ascensore in funzione, con tutte le conseguenze del caso. Per Adr si è trattato di un corto circuito all’interno di una cabina. E ora c’è un gran via vai di passeggeri  esasperati in cerca di notizie (che non sono state date), richieste di rimborsi e nuove prenotazioni. Molte persone hanno passato la notte in aeroporto, famiglie intere con bambini. I disagi maggiori sono stati per coloro che avevano prenotato voli low cost e in mezzo a questo caos, è arrivata una nota di Ryan air che annuncia che aggiungerà più aeromobili, più rotte e più voli a tariffe basse a Roma Fiumicino se Alitalia dovesse fare ulteriori tagli o lasciare l’aeroporto, come paventato dall’AD dell’ex vettore di bandiera, Silvano Cassano. Insomma, si proverà a “mettere una pezza” su quanto è accaduto, ma si ritiene anche che, prima di tornare alla normalità…. Passeranno alcuni giorni….. E allora sorge la solita scontata domanda: Può un aeroporto così “strategico” come quello di Fiumicino, farsi trovare in simili situazioni? Un incendio improvviso non è gestibile? Un black out non è risolvibile in breve tempo? “E’ stato il caldo a provocarlo….” E non si può ipotizzare “prima” che il caldo possa provocare qualche problema, visto che da più di un mese l’Italia è attanagliata da temperature africane? Come oramai sta accadendo troppo spesso…. È andata in scena un’altra puntata della “vergogna” italiana, legata ad degrado e alla disorganizzazione di quello che da molti è o meglio era definito uno dei Paesi più belli del mondo…..

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*