Modica porta in Cina l\'arte italiana
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

FINAL CUT – LA NOTTE DI SAN LORENZO – PINK FLOYD PULSE – 10 agosto a Carsulae

carsulae-teatro-2di Francesco Angellotti (AG.RF 16.07.2017)

(riverflash) – Ci sono testimonianze alle quali non verrà data mai la parola: Fine. Perché l’elaborazione di quel che hanno prodotto, e proposto, ha un valore Immortale, dato che arricchisce e svolge il proprio discorso al di là del Tempo, in ogni luogo. Ed il grande merito di Fabrizio Pacifici, presidente dell’Associazione Aiutiamoli a Vivere, è stato quello di svolgere un’organizzazione straordinaria, per portare nella città di Terni un’aiuto medico-sociale importantissimo; approfittando del successo dell’anno passato, ingrandendo enormemente l’attrattiva dell’evento, che assume dimensioni mondiali.

   Premessa altisonante, a cui deve seguire una chiara spiegazione di quel che avverrà il 10 agosto a Carsulae, nell’area archeologica che è un ritrovo veramente Unico.

   Arrivati alla IV edizione, i volontari dell’iniziativa “Terni x Terni = Anch’io insieme alla Fondazione Noemi Spoldi”, daranno vita ad un concerto che ha dello storico e del sensazionale: finalizzato all’acquisizione di un Mammografo Digitale, che vedrebbe il suo funzionamento presso il Centro Salute Donna, nell’Ospedale Santa Maria di Terni, per verificare ed avere un quadro sul tumore al seno delle pazienti che si sottoporranno all’accertamento.

   Quindi, per un impegno così benefico ed umano, lo spettacolo programmato dev’essere almen tanto importante: e la straordinarietà non manca.

final-cut   L’importanza della scoperta del Rock negli anni ’60 è stata enorme, perchè ha stigmatizzato un’epoca che ha raccolto e trasmesso Nuovi Valori, ed ha portato nella Società contenuti umani determinanti. Nell’élite dei gruppi che sono esplosi con la loro Arte in tutto il Mondo, hanno avuto un ruolo primario i Pink Floyd, nati a Londra nel 1965, e durati fin dopo gli anni 2000, pur con diversi cambiamenti: non solo nei componenti del gruppo, ma anche di contenuti e di problematiche presentate; ma sempre in una maniera unica.

   Sono famosissimi i loro dischi in tutto il Mondo: Ummagamma 1969, Athom heart Mother 1970, the Dark Side of the Moon 1973, Us and Them 1973, Wish you were here 1975, Animals 1977, the Wall 1979… in tutto 15 registrazioni in studio e 4 dal vivo; oltre a colonne sonore ed altre manifestazioni musicali, di cui noi italiani serbiamo nel cuore lo straordinario video: Pink Floid at Pompei.

   Dal 2008 il gruppo non si presenta più al pubblico, anche perchè 2 componenti sono morti; ma intorno al gruppo, tanti sono gli interpreti che si sono inseriti ed hanno collaborato nelle loro rappresentazioni dal vivo. Insieme a David Gilmour alla chitarra, Roger Waters al basso fino al 1983, Syd Barrett, Richard Waight e Nick Mason alla batteria, sono scesi molte volte sul palco le sorelle Durga e Lorelei McBroom, con la loro splendida voce da coriste; Gary Walls, che sempre seguiva il gruppo nelle rappresentazioni in tutto il Mondo ed è comparso in scena come spalla alla batteria-percussioni; inoltre Scott Page, anch’esso inserito col ruolo di tecnologo, ha suonato sul palco coi 5 del gruppo a Toronto, facendo ascoltare dall’inizio alla fine il suo sax.

   Non si tratterà, quindi, del ricordo del gruppo, presentato da interpreti che rifanno le esibizioni dei 5 mitici Pink; ma saranno Artisti che hanno condiviso le straordinarie esperienze musicali con il gruppo, che si può considerare al di là della Storia. Sono stati loro gli interpreti della musica che ci faranno ascoltare il 10 agosto a Carsulae, un sito archeologico che reimmedesimerà nell’ambiente fatato in cui il Gruppo ha suonato  ”at Pompei”.

tiziana-deangelis-terni   Questo concerto è così eccezionale, che l’assessore alla cultura Tiziana De Angelis ne ha dato notizia alla stampa ed alla Televisione, intervistata durante un’Assemblea presso Palazzo Spada a Terni; ed ha sottolineato l’importanza che Terni sta assumendo, in un contesto culturale che la mette in prima fila.

   Tutto correlato ad un ambiente classico della regione; ove saranno attivi tutti i servizi in cui offriranno prodotti locali da degustare, interpretando l’unione tra le Generazioni, che un concerto di questo livello mette in un piano straordinario di Unità.

 

 

facebooktwittergoogle_plusmailby feather

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


*

Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.