Coppa di Africa dal 13 gennaio
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

UCCISO IN DIRETTA A ISTANBUL, LEADER CURDO AL TERMINE DI UNA CONFERENZA STAMPA

210521564-8df7462f-bca2-40da-be65-f5e18197e1dd

AG.RF.(MP).29.11.2015

 “riverflash” – Il leader curdo dell’Ordine degli avvocati, Tahir Elci è stato ucciso, in diretta, insieme a due poliziotti, al termine di una conferenza stampa a Diyarbakir. Si è trattato di una vera e propria sparatoria in piazza, di un episodio di caos totale, con la polizia che lanciava lacrimogeni sui manifestanti per tornare all’ordine. Il leader dunque, aveva appena finito di parlare alla stampa, quando è stato colpito da una pallottola, morendo all’istante. L’agguato è avvenuto vicino a una moschea nel distretto di Sur, nella città a maggioranza curda di Diyarbakir, capoluogo dell’omonima provincia. Elci, che era presidente del locale ordine degli avvocati e aveva spesso difeso attivisti curdi accusati di complicità col Pkk,  e si trovava lì assieme a una quarantina di persone per una conferenza stampa, quando improvvisamente alcuni aggressori hanno aperto il fuoco. Ne è nata una sparatoria che è stata subito ripresa dai cameraman presenti nel luogo.  Elci era in attesa di processo per una sua intervista alla Cnn turca in cui sosteneva che il Pkk, considerato fuorilegge in Turchia e obiettivo di una strenua battaglia governativa, “è un movimento politico che ha importanti domande politiche e che gode di vasto supporto, anche se alcune sue azioni sono di natura terroristica”. E probabilmente queste dichiarazioni, che avevano suscitato non poche critiche e per le quali rischiava 7 anni di prigione, sono state la causa dell’agguato. A seguito del grave episodio,  circa 2mila persone sono scese in piazza a Istanbul per condannare quello che è stato definito un  “omicidio pianificato”.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*