Coppa di Africa dal 13 gennaio
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

IL MILAN VA IN VANTAGGIO, POI VIENE SCHIACCIATO DAL COMPRESSORE JUVE (2-1)

juve gol milanAG.RF 10.04.2016

(riverflash) – Quando la Juventus accende il compressore non sbaglia una partita, cioè non raccoglie sconfitte. È così da 5 anni e anche se oggi i punti di distacco dal Napoli sono 9, difficile sostenere che lo scudetto 2015/16 sia ancora da assegnare. Contro il Milan la Juve ha barcollato, Buffon ha compiuto una prodezza volando all’angolino basso sulla sua destra su punizione di Balotelli, poi si è trovata in svantaggio, ma ha avuto la forza di ribaltare il risultato.

Il Milan era partito bene e al 8’ un tiro-cross di Abate si è stampato sul palo esterno. Al quarto d’ora Buffon vola a respingere una punizione di Balotelli e poi dimostra prontezza nell’opporsi al tap-in di Antonelli. L’appuntamento con il gol però è solo rimandato perché al 18′ Alex sfugge a Rugani e inzucca di testa imparabilmente. Lo svantaggio scuote la Juve che inizia a giocare. Al 22’ una palla persa da Montolivo finisce tra i piedi di Lichtsteiner, pronto a servire Morata che ricambia la cortesia: colpo di punta dell’esterno svizzero ma Donnarumma è attento. Bravo il portiere rossonero anche al 25′ quando alza in corner un bolide da fuori di Marchisio. Al 27’, direttamente su rinvio di Buffon, Mandzukic di testa va più alto di Romagnoli per appoggiare il gioco su Morata che restituisce palla a Mandzukic, infallibile davanti a Donnarumma.

Nel secondo tempo il Milan sfiora un nuovo vantaggio al 50’, quando Montolivo serve Bacca il cui tiro è respinto corto da Buffon e Balotelli si lancia per il tap-in ma da terra il portiere bianconero intercetta a mani aperte mandando la sfera sulla traversa e ribadita in rete ancora da Balotelli, ma con un colpo di mano galeotto che gli costa l’ammonizione. Anche la Juve colpisce un palo su punizione al 60’ con Pogba, che però subito dopo fa centro, con un tiro sporco che beffa Donnarumma. Al 65’ su corner da sinistra Pogba si fa trovare sul secondo palo, controlla di petto, si libera di Abate e calcia la sfera facendola rimbalzare sul terreno prima di insaccarsi. Mihajlovic getta nella mischia Prince Boateng che in extratime prova il destro al volo ma senza inquadrare la porta.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*