Johnny Depp respinge Amber Heard
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

AL MARE PRESERVANDO SALUTE E LINEA: ECCO GLI ERRORI DA EVITARE

0051_nor

AG.RF.(MP).20.07.2016

“riverflash” – Tempo di sole e mare. Gli italiani affollano le spiagge alla ricerca di un po’ di sollievo per il caldo soffocante, molti sono già in vacanze e altri raggiungono i familiari al mare, nel fine settimana. Tuttavia occorre tener presente alcune semplici regole, per preservare la linea e la salute ed evitare problemi. Ecco cosa non si deve fare in spiaggia e quali accortezze mettere in pratica per stare bene:

 1) Attenzione a non esporsi per troppe ore al sole perché questo favorisce la dilatazione: quindi, bagnare spesso le gambe per evitare la ritenzione di liquidi e camminare in acqua per favorire la circolazione; ogni 45 minuti di esposizione, si consiglia di stare 15 minuti in acqua, fermi o camminando;

2) Attenzione a ciò che si mangia: la sedentarietà sotto l’ombrellone e i cibi grassi o troppo conditi, favoriscono l’aumento di peso, quindi meglio optare per un’abbondante porzione di frutta o una coppa di gelato, facilmente digeribili;

3) Un’altra importante accortezza, è quella di bere tanta acqua per evitare la disidratazione: acqua fresca ma non gelata, che si abbina benissimo al consumo di frutta: quindi no a cibi e bibite troppo fredde che potrebbero comportare uno shock termico che può causare una congestione, dolori addominali, crampi e talvolta svenimento. La temperatura di bevande e cibi deve essere simile a quella corporea;

4) Bere solo bevande zuccherate favorisce la disidratazione. Mentre bere spesso acqua e limone, che è purificante, attiva il metabolismo e mantiene idratati;

5) Portare in spiaggia una borsa termica, è corretto: in questo modo, si evita la proliferazione batterica della frutta e della verdura e l’irrancidimento delle altre portate che possono causare dolori addominali, crampi e dissenteria;

6) Anche quando si è sotto l’ombrellone, non si è protetti, né preservati dai colpi di calore che provocano stordimento, mal di testa, febbre e nausea; così basterà indossare un cappello o un foulard bagnato per allontanare il rischio;

7) E’ fortemente sconsigliabile mangiare cibo venduto in spiaggia dai venditori ambulanti e soggetto a contaminazione e assenza di controlli sanitari: è sempre preferibile acquistare il cibo dai rivenditori autorizzati;

8) E’ importante anche fare la doccia dopo il bagno in mare per rimuovere eventuali contaminanti che sono rimasti sulla pelle: l’acqua “dolce” diluisce i batteri con i quali si viene a contatto e rimuove il sale che secca la pelle;

9) Un’ultima raccomandazione è quella di bere dopo il bagno al mare per diluire l’eventuale carica batterica derivante dalla possibile deglutizione di acqua marina che è sempre contaminata da germi, quale, il più comune Escherichia coli.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*