Stelle Michelin: 3 a Enrico Bartolini
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

VIA L’ALCOL E L’AGO DELLA BILANCIA VA GIU’: CALANO ANCHE GLICEMIA E COLESTEROLO

AG.RF.(MP).04.01.2013.(ore7.02)

“riverflash” – Lo sapevate che rinunciare per un mese ad alcol e birra fa scendere velocemente l’ago della bilancia? Ad affermarlo è un esperimento , commissionato al team di Rajiv Jalan dell’Institute for Liver and Digestive Health dell’University College London Medical School, pubblicato recentemente sulla rivista “New Scientist”,il quale evidenzia inoltre che, un mese di “astinenza” dall’alcol, ridurebbe anche il colesterolo e la glicemia oltre a “regalare altri benefici, quali la qualità del sonno e la capacità di concentrazione. Lo studio è stato effettuato su un gruppo di persone, definite “bevitori normali” ai quali è stato misurato il tasso di grasso nel fegato e successivamente sono stati analizzati i campioni di sangue nel fegato. Successivamente il gruppo è stato diviso in due e alcuni non hanno “toccato” alcol per un mese, mentre altri hanno continuato con le loro “normali” abitudini; risultato? Dagli esperti sono stati notati sostanziali cambiamenti in coloro che sono diventati “astemi” per un mese: infatti la sindrome del fegato grasso è calata in media del 15% e di quasi il 20% in alcuni volontari. Si tratta di un dato molto significativo, perché l’accumulo di grasso nel fegato è notoriamente una spia di danni epatici e può causare infiammazione; ma non è tutto perché i livelli di glucosio nel sangue degli astemi sono diminuiti del 23% in media, e il peso è calato di circa 1kg e mezzo. Anche il colesterolo totale nel sangue, importante fattore di rischio per le malattie cardiache, è sceso di quasi il 5%. Infine sono stati evidenziati anche benefici a livello fisico: la qualità del sonno è migliorata del 10% e quella sulla capacità di concentrazione del 18%. Unica nota negativa: le persone che hanno smesso di bere (per un mese), hanno avuto meno rapporti sociali e si sono sentiti un po’ più soli.

BevitoriWEB

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*