La Serie A, stagione 2020-2021
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

UNA PARTE A DESTRA E UNA A SINISTRA: IL MOVIMENTO 5STELLE IN CAMPIDOGLIO, SI SIEDERA’ COSI’….

Aula Giulio Cesare-2

AG.RF.(MP).27.06.2016

 “riverflash” – Per non “far torti” a nessuno…. Il Movimento 5Stelle, si insedierà in Campidoglio, un po’ di qua e un po’ di là e così vedremo i consiglieri seduti sia a destra, che a sinistra. Il giorno 7 luglio si terrà il primo consiglio comunale dell’era Raggi e per la prima volta, si prospetta uno scenario diverso, con i consiglieri divisi su 2 lati. Una situazione diversa e nuova dunque, che sta ad indicare come i penta stellati intendano superari gli schieramenti ideologici. Un po’ come dire: “siamo ovunque”. “Ma di solito si sta tutti insieme”, ha commentato Valeria Baglio, ex presidente dell’assemblea capitolina, rieletta consigliera comunale Pd. “La consuetudine stabilisce che a sinistra si siede la sinistra e a destra la destra. Noi continueremo a sederci dove siamo sempre stati. Certo questa loro scelta mi fa sorridere e riflettere. La seconda novità, attualmente in fase di studio, è quella di accorpare tutti gli uffici dei gruppi capitolini ma sopratutto le sedi delle commissioni in un’unica in via del Tritone, a due passi dal Campidoglio, liberando così spazi del Comune per restituirli a cittadini e associazioni che potranno utilizzarli per iniziative civiche. A tale proposito, è previsto per oggi, un sopralluogo in via del Tritone da parte di Marcello De Vito, candidato a diventare il futuro presidente dell’assemblea capitolina, e del capogruppo in pectore dei penstallati Paolo Ferrara. Insieme a loro ci sarà un responsabile dell’Aula Giulio Cesare con tanto di piantine e mappe per capire come sistemare tutto al meglio. “Non è possibile che un consigliere debba andare da una parte all’altra della città quando invece si può avere tutto in un’unica sede”, è stato il commento di De Vito, il quale ha annunciato anche l’intenzione di trasmettere i lavori delle commissioni capitoline in streaming sul web: “L’art.91 del regolamento già prevede che le sedute possano essere in streaming. Questo per far partecipare i cittadini ai lavori. Ci organizzeremo magari anche per farli intervenire attraverso messaggi o formule che studieremo”.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*