UN CONSIGLIO SPASSIONATO – » Agosto senza cartelle esattoriali
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

UN CONSIGLIO SPASSIONATO

AG.RF.(Claudio Peretti).15.05.2018

“riverflash” Cari Di Maio e Salvini, 5 Stelle e Lega: siamo stufi! Fino alla scorsa settimana le vostre indecisioni erano ancora accettabili, ora basta! Non ne possiamo più, o vi mettete d’accordo e fate il governo oppure si torni alle elezioni. Il bello è, ne sono sicuro, che state facendo tutte queste pantomime per paura che i vostri elettori non siano d’accordo, avete paura di deludere il vostro elettorato… ma così lo deludete ancora di più. I vostri avversari, Berlusconi e Renzi si stanno prendendo la rivincita: stanno dicendo che non siete capaci, non solo di governare, ma anche di far partire un governo. E la gente, come me, sta iniziando a crederci. Io vi ho votato, ma ora comincio a pensare di essermi sbagliato, Se avete tutte queste reticenze, questi problemi solo per decidere chi sarà il presidente del consiglio, come farete a governare? Io ho 74 anni, ma una roba così non l’avevo mai vista. D’accordo che tutto questo nasce da una legge elettorale nata contro i 5 Stelle, ma ora basta, non ne possiamo più. Stiamo vedendo i peggiori balletti della vecchia politica, come fate a dire che volete portare il cambiamento? Non è che, per caso, quando si arriva alla stanza dei bottoni, ci si comporta poi tutti allo stesso modo? Tutte queste polemiche sui nomi non me le sarei mai spettate, posso capire che sia difficile mettersi d’accordo sui programmi, ma sui nomi… Per carità, smettetela. Qualora si torni alle elezioni anticipate perdereste un sacco di voti, sappiatelo con chiarezza, a vantaggio di Berlusconi, ora riabiliato, e di  Renzi. Non sia mai che, per caso, stando chiusi nelle stanze del palazzo a discutere, avete perso il polso della situazione? Non capite che la gente è stufa e non vi voterà più? Vi ha votato proprio nella speranza di un cambiamento e si sta accorgendo che il vostro comportamento è uguale a quello degli altri partiti che volete sconfiggere.

Datevi da fare, ma sapiate che, qualora si torni alle elezioni, perdereste un sacco di voti a vantaggio dei vostri avversari!

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*