Johnny Depp respinge Amber Heard
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

ULTIMI VERDETTI PRIMA DEGLI US OPEN

8846434-3x2-700x467

di Valter Chiappa
(AG.R.F. 27/08/2017)
(riverflash) Ultimi verdetti prima dagli US Open.
Lo spagnolo Roberto Bautista Agut si è aggiudicato il Winston Salem Open, battendo in finale l’outsider bosniaco Damir Dzumhur per 6-4 6-3.
L’estro e la sensibilità di palla del giovane balcanico nulla hanno potuto contro la solidità di Bautista, giocatore che, erede della più classica tradizione iberica, regala agli spettatori pochi vincenti, ma concede col contagocce errori non forzati. Parallelo l’andamento dei due set. Dzumhur gioca meglio quando è sotto: recupera un break nel primo parziale, due nel secondo, per poi crollare verticalmente in vista del traguardo. Sesto trofeo ATP per Bautista Agut, secondo della stagione.
Al Connecticut Open, svoltosi a New Haven, dopo una dura battaglia, passa Daria Gavrilova, che ha regolato Dominika Cibulkova in 3 set (4-6 6-3 6-4). Non sembrava dovesse andare così. Nella prima frazione e per metà della seconda la slovacca martellava senza pietà con il dritto inside-out l’insicuro rovescio dell’avversaria, che appariva molle e remissiva. Ma la tenacia e la pazienza sono armi micidiali nel tennis. Complice un calo fisico della Cibulkova, a corto di fiato, Gavrilova ha risalito passo passo la china, per poi salire in cattedra nel terzo set. Prima vittoria in un torneo Atp per l’australiana di origine rossa. A Flushing Meadows vorrà dire anche lei la sua.

 

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*