il 20 giugno riparte la Serie A
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

TEST DI ACCESSO A MEDICINA: CAOS SUL NUMERO CHIUSO

AG.RF.(redazione).17.10,2018

“riverflash” – Stop al numero chiuso a medicina? Sì, anzi no. Sui test alla facoltà di medicina è caos: nel consueto comunicato diffuso al termine del Consiglio dei Ministri che ha varato il decreto fiscale e la manovra 2019, il governo ha messo nero su bianco l’abolizione del numero chiuso, argomentandola così: si permette, in questo modo, “a tutti di poter accedere agli studi”. Ma il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, dichiara: “Non mi risulta che il governo abbia intenzione di cancellare il numero chiuso alla facoltà di Medicina”, mentre gli studenti, hanno reagito alla notizia, affermando: “Il numero chiuso è necessario, siamo già al limite”. Così, per mettere fine alle voci che stanno girando in questi giorni, è intervenuto Palazzo Chigi: “Si tratta di un obiettivo politico di medio periodo per il quale si avvierà un confronto tecnico con i ministeri competenti e la Conferenza dei Rettori delle università italiane, che potrà prevedere un percorso graduale di aumento dei posti disponibili, fino al superamento del numero chiuso”. Bussetti e il ministro della Salute Grillo, in una nota congiunta, hanno spiegato di aver chiesto, in sede di Consiglio dei ministri, di “aumentare sia gli accessi sia i contratti delle borse di studio per Medicina. E’ un auspicio condiviso da tutte le forze di maggioranza che il governo intende onorare”. Infine, il pensiero del vicepremier, Matteo Salvini, si dichiara da sempre contrario al numero chiuso nelle facoltà scientifiche. “C’è bisogno – sostiene – di ingegneri e medici”.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*