Stelle Michelin: 3 a Enrico Bartolini
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

TENNIS&FRIENDS: BUONE LE INTENZIONI DI MA CON UN’ORGANIZZAZIONE DA REVISIONARE

AG.RF 15.10.2018 (ore 16:13)

L’edizione 2018 di Tennis&Frends si è appena conclusa. I personaggi di sport, spettacolo e vari corpi militari, sono stati le calamite che hanno attirato pubblico al Foro Italico. Un successo nonostante le crepe nell’organizzazione, che in fase di preparazione dell’evento non ha saputo sfruttare gli spazi radiofonici offerti loro. Chiaramente i maxi poster al Foro Italico sono serviti, ma un’adeguata diffusione sarebbe stata opportuna. Personaggi come Al Bano e Maria De Filippi hanno comunque attirato le principali reti televisive. Accanto al presidente onorario di ‘Tennis & Friends’ Nicola Pietrangeli, ambasciatore italiano del tennis nel mondo e Lea Pericoli, ambasciatrice della manifestazione, hanno offerto il loro contributo Paolo Bonolis, Milly Carlucci, Giovanni Malagò, Sebastiano Somma, Francesco Rutelli, Peppino Di Capri e tanti altri.

Obiettivo della manifestazione è prevenire il diffondersi delle malattie in Italia. Sono veramente orgogliosa che il ministero della Salute offra il patrocinio a questa importante iniziativa di prevenzione – ha commenta il ministro della Salute Giulia Grillo – Il legame sport e prevenzione è indissolubile, perché senza movimento non possiamo parlare di stili di vita salutari. Come ministro e come medico non posso che essere fiera che questa iniziativa veda la partecipazione entusiastica e congiunta di tante istituzioni”.

L’ottava edizione ha visto troppa gente non invitata scendere in campo, senza controlli all’entrata e poi allontanata durante la premiazione. Una scena poco elegante a dimostrazione della modesta professionalità di chi ha organizzato questo evento, ideato da un campione sportivo e un ex-giornalista Rai. Adesso Giorgio Meneschincheri, medico e esponente di una famiglia di tennisti, prova a gestire l’organizzazione di Tennis&Friends. A volte con atteggiamenti poco simpatici, forse dovuti al suo carattere, dimenticando coloro che hanno cercato di aiutare a crescere e migliorare questo evento. Per il 2019 ci auguriamo di assistere a un evento che sappia coniugare sport, medicina e…simpatia.

                                                                                            

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*