il decesso di Morricone a 91 anni
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Si è spento a 71 anni Radomir Antic, l’unico ad aver allenato Real Madrid, Atletico e Barcellona

AG.RF 07.04.2020

(riverflash) – A 71 anni si è spento a Madrid Radomir Antic, calciatore serbo che ha militato in più campionati, prima come calciatore e poi come allenatore. Da tempo malato, il 6 febbraio ci ha lasciato l’unico uomo che ha avuto l’opportunità di guidare dalla panchina le tre grandi di Spagna. Nel marzo 1991 Antic fu chiamato dal Real Madrid, dove ebbe Rafa Benitez con giovane assistente. Nemmeno un anno sulla panchina delle Merengues e il 27 gennaio 1992 fu sostituito da Leo Beenhakker, nonostante viaggiasse con 7 punti di vantaggio sul Barcellona. Il 20 giugno 1995 arriva la chiamata dell’Atletico Madrid e ottiene un double di prestigio vincendo campionato e Coppa del Re. Per due stagioni Antic guida i Colchoneros, che lasciò il 1 giugno 1998 per l’arrivo di Arrigo Sacchi che resse fino a marzo 1999. Antic fu richiamato da Gil, ma la stagione successiva non fu confermato e l’Atletico fu affidato a Claudio Ranieri. Il 1 gennaio 2003 inizia l’avventura al Barcellona per sostituire van Gaal. Antic riuscì a risollevare gli azulgrana in campionato portandoli dal 15esimo al sesto posto, ma in Champions vennero eliminati dalla Juventus. Diventato nel 2008 CT della Serbia, lascia la Nazionale del suo paese al termine del Mondiale 2010 in Sudafrica. Le ultime esperienze di Antic in Cina, prima sulla panchina dello Shandong Luneng (2013) e infine al Hebei China Fortune (2015).

Antic iniziò la carriera da calciatore nel 1967 nello Sloboda Uzice per poi passare al Partizan Belgrado, dove rimase oltre 10 anni (1968-1977) prima di trasferirsi a Istanbul per giocare un biennio nel Fenerbahçe (1977-78). Quindi in Spagna, per difendere la maglia del Saragozza (1978-80). Dal 1980 al 1984 l’esperienza inglese al Luton Town che salvò dalla retrocessione nel 1983 segnando un gol al Manchester City.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*