La Serie A, stagione 2020-2021
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

ROMA-VERONA: ALLENATORE NUOVO, PROBLEMA “VECCHIO”…..

2016-01-17T152822Z_1386108650_GF20000097958_RTRMADP_3_SOCCER-ITALY-121-kb1C-U140295515269fgH-620x349@Gazzetta-Web_articolo

AG.RF.(MP).17.01.2016

“riverflash”  – Metti insieme un allenatore “nuovo”, (Luciano Spalletti), aspettative diverse e voglia di vincere….. e prendere 3 punti all’Olimpico contro l’ultima in classifica, diventa quasi una formalità. E invece no: la Roma riesce sempre a stupire e in uno stadio “troppo” vuoto e con un freddo “polare”, i “soliti” giallorossi, prima vanno in vantaggio per 1 a 0 e poi si fanno raggiungere dal Verona con un rigore che fa vedere, ancora una volta, un film già visto: come a dire che è cambiata la faccia ma non la sostanza della Roma…. Alla fine è 1 a 1 e ci risiamo: giocatori che escono dal campo a testa bassa e attese (tante)… della vigilia, tutte deluse. “Non abbiamo giocato una grandissima gara – ha dichiarato Luciano Spalletti a fine partita – ma la squadra ci ha provato, anche se non siamo riusciti a sfruttare bene le tante opportunità che abbiamo avuto, tuttavia penso che ci siano delle cose da salvare: l’impegno innanzitutto….  e sono perfettamente consapevole che c’è tanto da lavorare….”. E’ già, la Roma dovrà lavorare sia sul piano mentale, “abbiamo tante lacune e difetti in questo momento…”. che su quello fisico e sicuramente Spalletti ha degli alibi e non poteva fare di più…. in fondo ha allenato i suoi nuovi giocatori per “soli” 3 giorni. C’è da sistemare il centro campo e l’organizzazione del gioco, da rendere più “sicura” la difesa (è stato anche troppo evidente che Castan non è ancora pronto….) e anche l’attacco ha le sue pecche: Dzeko ha avuto palloni giocabili ma non è stato in grado di segnare un gol…. I problemi attuali della Roma sono veramente tanti, ma il tempo corre veloce e la classifica indica che c’è bisogno di punti…… per non allontanarsi troppo dalla vetta, per “tentare” di raggiungere l’obiettivo fissato ad inizio stagione (l’ingresso in Champions) dal precedente tecnico Garcia  e perché lo vogliono “fortemente” i tifosi giallorossi, troppo delusi di vedere la propria squadra così in basso, dopo un inizio campionato che aveva fatto sperare ben altri risultati…. Ora “la patata bollente” è tutta nelle mani di Spalletti, un tecnico serio e professionale che avrà il difficile compito di fare uscire dal tunnel questa Roma “stregata”…. In certi momenti, servono soprattutto nervi saldi e pazienza e tanto tanto lavoro. Con i primi risultati positivi, verrà ritrovato anche l’umore giusto…. e a qual punto la Roma, tornerà a fare la Roma…..

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*