La Serie A, stagione 2020-2021
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

ROMA, STRISCE BLU: BASTA MONETE ORA SI PAGHERA’ CON IL TELEPASS

gra_strisce_bluAG.RF.(MP).07.02.2015

“riverflash” – Niente più monete e niente più stress per andare in cerca del parcometro più vicino. Ora i romani potranno pagare il parcheggio sulle strisce blu, con il Telepass, proprio come avviene in autostrada. Il nuovo sistema, chiamato “Pyng”, è stato messo a punto da Telepass e permette di essere utililizzato con sullo smartphone, scaricando una semplice applicazione. Oltre alla comodità di questo nuovo sistema di pagamento, gli utenti che pagheranno tramite Pyng, otterranno fin da subito anche un risparmio, perché questo servizio mette in conto solo l’addebito dei minuti di sosta effettivamente maturati sulle strisce. Gli ausiliari del traffico Atac verificheranno il pagamento da parte del cliente inserendo il numero di targa della vettura in sosta sul palmare che hanno dotazione e potranno così riscontrare in tempo reale, la regolarità del versamento sul database. “Grazie a questo sistema – ha commenta l’assessore Improta, presentando la novità – le operazioni di pagamento della sosta tariffata saranno più semplici e consentiranno ai romani di parcheggiare e pagare con il proprio smartphone solo per l’effettiva durata della sosta”. Al momento, questo servizio è attivo nella Capitale, ma presto verrà esteso ad altre città italiane e nelle prossime settimane, anche all’aeroporto di Fiumicino. Ecco quali sono i vantaggi di Telepass Pyng:e’ un servizio gratuito, gestibile con un applicazione o da mobile all’indirizzo m.pyng.telepass.it., si può interrompere o prolungare la sosta quando si preferisce e pagare soltanto i minuti effettivi di sosta. Inoltre non servono carte di credito, ricariche o pagamenti anticipati, perché l’addebito avviene direttamente sul proprio conto Telepass, utilizzando i dati del contrattoe non servono altri dati, se non quelli del contratto stipulato appunto, con Telepass.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*