CALCIO: la Serie A 2021-2022
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

ROMA – SPEZIA 2 A 0: GIALLOROSSI AGGUANTANO LA JUVE CON SMALLING E IBANEZ

AG.RF.(redazione).14.12.2021

“riverflash” – Questa volta ha vinto la testa intesa in senso fisico e non mentale perchè è così che sono stati segnati i due gol/vittoria da Smalling e Ibanez. Dopo due sconfitte consecutive dunque, i giallorossi provano a rialzare la testa, battendo lo Spezia per 2 a 0, collocandosi al sesto posto accanto alla Juve. Una buona prestazione quella della squadra di Mourinho che di fatto, salva solo il risultato: “Mi sono piaciuti i gol sui corner perché li avevamo preparati, mi piace il risultato, ma non mi è piaciuto come abbiamo giocato – ha commentato il mister giallorosso a fine partita – non era difficile giocare contro lo Spezia, ma abbiamo perso troppe palle facili, specialmente dopo il vantaggio” e sul cartellino rosso rimediato da Felix Ayan, che va ad aggiungersi ai tanti ricevuti:  “sembriamo una squadra di assassini, ho poche alternative, occorre tornare sul mercato”. La Roma ieri, davanti al suo pubblico (43mila presenze pronte sempre ad incoraggiare la loro squadra, nonostante tutto…), è partita subito forte e dopo appena 6 minuti va in vantaggio con una bella rete di Smalling che salta più alto di tutti: calcio d’angolo battuto da Veretout, colpo di testa in area di Abraham a fare da sponda per lo stacco in alto del difensore che ha battuto Provedel, tornando al gol dopo 502 giorni. Lo Spezia prova a reagire ma i giallorossi sono attenti e compatti, non concedono nulla, neutralizzando tutti i tentativi. Il secondo tempo inizia con gli avversari  sicuramente più intraprendenti alla ricerca del pareggio e proprio nel loro momento miglior, arriva il secondo gol della Roma, sempre da calcio d’angolo, sempre battuto da Veretout, che permette a Ibanez di infilare la porta avversaria. Forti del doppio vantaggio, i giallorossi abbassano la guardia e al 60esimo Manaj va in gol: cross di Reca, deviazione di Bastoni e l’attaccante spezzino segna, ma il Var conferma il fuorigioco e il gol viene annullato. Gli avversari continuano ad insistere alla ricerca del gol che riaprirebbe la partita: Karsdorp è costretto a un salvataggio in extremis su Manaj dal limite dell’area piccola e Amian si divora  il gol del possibile 2-1. Nel finale Felix ruba la palla a un difensore dello Spezia e segna un gol con un tiro micidiale, aggiustandosi però la palla con la mano e viene così ammonito per la seconda volta e quindi espulso. Finisce dunque così un match  che di buono ha sicuramente il risultato: i giallorossi si  godono la vittoria con la consapevolezza che sabato prossimo contro l’Atalanta (ore 15), servirà un altro atteggiamento e un’altra determinazione, senza distrazioni, contro una squadra tra le più forti del campionato e si vedrà veramente quanto la Roma ha “voglia” di essere protagonista in campionato.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*