CALCIO: la Serie A 2021-2022
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

ROMA SAMPDORIA 1 A 1: AL VANTAGGIO DI SHOMURODOV RISPONDE GABBIADINI CHE GELA L’OLIMPICO

AG.RF.(redazione).23.12.2021

“riverflash” – Erano giunti in 40mila all’Olimpico, nonostante il giorno lavorativo, nonostante il freddo, pieni di entusiasmo e aspettative: la Roma che aveva vinto a Bergamo contro l’Atalanta, aveva fomentato non poco gli animi dei tifosi giallorossi, ma secondo l’ormai noto detto “non ti chiami Roma se non soffri un po’”, i giallorossi dopo essere passati faticosamente in vantaggio con Shomurodov, grazie alla solita distrazione difensiva, si sono fatti raggiungere da Gabbiadini in un match che avrebbero potuto e dovuto vincere. La spiegazione è subito arrivata da Josè Mourinho che questa volta non cerca scuse: “E’ stata una gara bruttissima, abbiamo giocato malissimo: premiato chi non voleva vincere anche se meritavamo di portare a casa il risultato, specialmente per ciò che abbiamo fatto nel secondo tempo: è normale che la squadra fosse stanca, ma eravamo troppo lenti e poco concentrati e abbiamo perso palle troppo facilmente”. La delusione per il risultato di ieri è dunque palpabile, i giallorossi erano poco concentrati e hanno pagato a caro prezzo una prestazione a dir poco opaca e confusa. Per la partita di ieri, Mourinho ha confermato la formazione che aveva convinto a Bergamo, Smalling al centro della difesa, Veretout, Cristante e Mkhitaryan in mezzo al campo e la coppia Abraham/Zaniolo in mezzo al campo. La Sampdoria fa la sua partita, sicura e compatta, lasciando pochissimi spazi alla Roma che non riesce ad incidere più di tanto. L’unica azione da segnalare è al ‘3 con un diagonale di Abraham su suggerimento di Mkhitaryan, di poco a lato della porta di Falcone. La Samp dal canto suo punta a rallentare il gioco senza incidere troppo. Nella ripresa, più o meno sulla falsa riga della prima parte della gara, Abraham è costretto ad uscire per un colpo alla caviglia rimediato precedentemente e al suo posto entra Felix. L’assenza di Abraham si fa sentire e all’8’rischia il gol del pareggio con Candreva che colpisce un palo. Sotto la spinta dei tifosi giallorossi che non hanno mai smesso di incoraggiare la propria squadra, i padroni di casa attaccano: Falcone si rende protagonista con una doppia parata prima su Zaniolo e poi su Felix, ma nulla di fatto, non è serata. Finalmente al  72′ arriva il Gol di Shomurodov: l’attaccante della Roma si porta a spasso la difesa della Sampdoria e batte Falcone sul primo palo. Sembra fatta, i giallorossi continuano ad attaccare ma a 10 minuti dalla fine, arriva la beffa: solita distrazione in difesa, Gabbiadini sfrutta una mischia in area e insacca per l’1 a 1 finale che lascia l’amaro in bocca ai tifosi presenti allo stadio. Una squadra a fasi alterne, con poco equilibrio e continuità: per Mourinho c’è ancora tanto da lavorare.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*