La Serie A, stagione 2020-2021
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

ROMA: APPROVATO L’ASSESTAMENTO DI BILANCIO 2015

assestamento di bilanciodi Andrea Pranovi (AG.RF. 01.08.2015) (ore 19,26) (riverflash) – L’Assemblea di Roma Capitale ha approvato questa notte, all’1,35, l’assestamento di bilancio 2015. 23 sono stati i voti favorevoli e 8 i contrari, mentre tre consiglieri di Sinistra Ecologia e Libertà si sono astenuti, votando però l’immediata eseguibilità del provvedimento.

Il maxi-emendamento approvato insieme al bilancio contiene circa 180 milioni di euro per la ricapitalizzazione dell’Atac. La parte corrente della manovra si arricchisce di oltre 5 milioni di euro frutto di maggiori entrate tributarie per Imu e Tasi e di quasi tre milioni di euro dai maggiori dividendi di Acea. Una quota di queste risorse sarà destinata ad ampliare i fondi a disposizione dei municipi per i servizi sociali.

Per quanto riguarda la spesa corrente, diminuiscono gli stanziamenti per l’Assemblea capitolina di 800 mila euro, che verranno utilizzati per l’acquisto di giochi e arredi per le aree ricreative e ludiche dei parchi. Quattro milioni di euro saranno destinati alla riqualificazione delle aree intorno alla stazione Termini. 2 milioni di euro sono stati stanziati per la manutenzione straordinaria delle scuole, un milione per le biblioteche.

Previsti anche investimenti nel triennio 2015-2017 per la mobilità: si tratta di 58,3 milioni di euro che saranno destinati alla manutenzione straordinaria degli impianti, del materiale rotabile e delle banchine dei tram e alle infrastrutture delle linee A e B della metro.

Il neo vicesindaco e delegato al Bilancio di Roma Capitale Marco Causi ha affermato che “l’amministrazione Marino ha combattuto in questi due anni dentro una gravissima e storica crisi. Ma molto spesso è stata lasciata sola, a lottare a mani nude, senza quei guantoni che le avrebbero dato modo di esprimere un governo più efficiente”. “Abbiamo scritto un bilancio molto rigoroso con il quale paghiamo debiti che abbiamo ancora e risalgono alla giunta Alemanno, perché vogliamo che davvero che i nostri conti siano assolutamente in ordine”, ha invece commentato il primo cittadino Ignazio Marino.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*