il decesso di Morricone a 91 anni
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

RENZI: “CAMBIEREMO L’ITALIA E NON ACCETTIAMO LEZIONI SULLE PRIORITA’ DA NESSUNO

95d65a526aaf9795d7701bea5ed329ef-kvhB-U10302691577770I7D-640x320@LaStampa_it

AG.RF.(MP).27.08.2014

“riverflash” – Il messaggio arriva forte e chiaro dalla Festa dell’Unità di Bologna: Renzi non ha paura di nulla e di nessuno e va dritto per la sua strada perché sa che gli italiani si aspettano tanto da lui; soprattutto non intende accettare lezioni perché “le priorità sono chiare”. Insomma, se qualcuno aveva ancora dei dubbi, ora è stato accontentato, specialmente riguardo al fatto che il presidente del Consiglio sa perfettamente cosa fare e come agire per la nuova stagione di governo che si presenta, dopo la pausa estiva: “I giorni della Festa dell’Unità di Bologna saranno l’occasione per preparare una stagione di governo che sarà difficile e appassionante perché stiamo cambiando l’Italia”, è questo il suo messaggio e ci ha tenuto a sottolineare che intende andare avanti “velocemente e senza escludere nessuno”. Ma quali sono le priorità del premier? Principalmente ciò che riguarda “l’assetto dell’Italia, la sua capacità di fare fronte agli impegni presi, soprattutto nel pieno del nostro semestre di presidenza dell’Unione. Ecco spiegato dunque il senso dei mille giorni, che molti hanno voluto leggere come un rallentamento dell’azione di cambiamento: “ciò invece ne costituisce l’orizzonte, la profondità e l’intensità di un mandato di legislatura’”. Egli sente soprattutto su di sé la pressione degli italiani, perché hanno tante aspettative e “corrispondere a tutto questo non è facile”. “La vittoria alle Europee ci ha conferito una grandissima responsabilità, visto che a votarci sono stati più di 11mln di elettori che assolutamente non possiamo deludere”……

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*