Il calendario della nuova Serie A
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

RedBull World Series 2019: Irlanda – acqua gelida e tappa annullata, ecco com’è andata!

di Nicola Marconi (AG.RF 13.05.2019) ore 15:15

(riverflash) La primavera incostante di cui abbiamo tutti avuto un assaggio anche in Italia ha fatto uno scherzetto anche ai cliff diver impegnati sabato e domenica in Irlanda per la seconda tappa delle RedBull World Series: l’acqua gelida (sotto gli 11 gradi centigradi!) ha impedito il regolare svolgimento delle gare, per una questione di sicurezza degli atleti partecipanti, ed è scattata una clausola di salvaguardia del regolamento.

Gli atleti hanno infatti dovuto rinunciare a eseguire i tuffi più complessi del loro repertorio, e anche se il pubblico presente ha ottenuto il suo spettacolo la gara non si è svolta in condizioni regolari, pertanto è stato deciso da parte degli organizzatori di mantenere la classifica e i premi individuali, ma di annullare i risultati di tappa ai fini della classifica generale delle World Series!

Non sono comunque mancate le sorprese e i colpi di scena: Gary Hunt non è riuscito infatti a eguagliare il suo record di sei vittorie consecutive, superato dalla grande prestazione di Constantin Popovici! Il rumeno, che sta seguendo una doppia preparazione e che si allena sia per le grandi altezze, sia per le qualificazioni olimpiche di Tokyo 2020 da 10 metri, ha duellato in un testa a testa con il britannico che l’ha visto prevalere per meno di due punti. Al terzo posto David Colturi, che ha negato al nostro Alessandro De Rose la gioia del podio per un punto e mezzo: per l’azzurro un grande riscatto dopo la prova poco brillante di El Nido, nelle Filippine, dove aveva collezionato l’ultimo posto, ma anche un peccato perché i 110 punti che avrebbe potuto accumulare in Irlanda sono andati perduti.

Anche a causa delle cattive condizioni atmosferiche Steven LoBue e Andy Jones hanno preferito non concludere la tappa.

27 METRI UOMINI PUNTI
1 Constantin Popovici ROU 454,95
2 Gary Hunt GBR 453,10
3 David Colturi USA 374,50
4 Alessandro De Rose (Wildcard) ITA 373,00
5 Blake Aldridge GBR 365,10
6 Michal Navratil CZE 328,75
7 Kris Kolanus POL 324,90
8 Oleksiy Prygorov UKR 320,00
9 Sergio Guzman (Wildcard) MEX 306,80
10 Jonathan Paredes MEX 274,15
11 Steven LoBue USA 258,10
12 Owen Weymouth (Wildcard) GBR 254,75
13 Orlando Duque (Wildcard) COL 243,00
14 Andy Jones USA 228,15

 

In campo femminile, invece, tutto facile per Rhiannan Iffland che supera quota 340 punti e si aggiudica l’ennesima vittoria di tappa, in un circuito che la vede ormai dominatrice assoluta: la canadese Lysanne Richard è stata distaccata di oltre 30 punti, mentre la messicana Adriana Jimenez di oltre 60! Bella prova della tedesca Iris Schmidbauer, wildcard (cioè tuffatrice ospite) ma capace di insidiare la Jimenez per l’intera durata della prova, fermandosi ai piedi del podio per 5 punti. Maria Paula Quintero si è ritirata prima della fine della gara.

20 METRI DONNE PUNTI
1 Rhiannan Iffland AUS 341,50
2 Lysanne Richard CAN 310,60
3 Adriana Jimenez MEX 280,60
4 Iris Schmidbauer (Wildcard) GER 275,60
5 Yana Nestsiarava BLR 262,90
6 Ginger Huber (Wildcard) USA 255,70
7 Eleanor Townsend Smart USA 251,80
8 Jessica Macaulay GBR 226,75
9 Celia Fernandez (Wildcard) ESP 213,45
10 Maria Paula Quintero (Wildcard) COL 48,75

 

Per quanto già detto all’inizio del post, la classifica resta invariata rispetto alla tappa delle Filippine; i tuffatori avranno quindi la possibilità di guadagnare posizioni e tornare all’inseguimento di Hunt e Iffland il 2 giugno a Polignano a Mare, per la tappa italiana di World Series!

CLASSIFICA MASCHILE (dopo 2 tappe)
1 Gary Hunt GBR 200
2 Constantin Popovici ROU 160
3 Jonathan Paredes MEX 130
4 Kris Kolanus POL 110
5 Steven LoBue USA 90
6 David Colturi USA 70
7 Andy Jones USA 60
8 Blake Aldridge GBR 50
9 Michal Navratil CZE 40
10 Orlando Duque (Wildcard) COL 30
11 Oleksiy Prygorov UKR 20
12 Nikita Fedotov (Wildcard) RUS 10
13 Sergio Guzman (Wildcard) MEX 9
14 Alessandro De Rose (Wildcard) ITA 8
15 Owen Weymouth (Wildcard) GBR 0

 

CLASSIFICA FEMMINILE (dopo 2 tappe)
1 Rhiannan Iffland AUS 200
2 Yana Nestsiarava BLR 160
3 Lysanne Richard CAN 130
4 Jessica Macaulay GBR 110
5 Adriana Jimenez MEX 90
6 Ginger Huber (Wildcard) USA 70
7 Xantheia Pennisi (Wildcard) AUS 60
8 Antonina Vyshyvanova (Wildcard) UKR 50
9 Eleanor Townsend Smart USA 40
10 Iris Schmidbauer (Wildcard) GER 0
10 Celia Fernandez (Wildcard) ESP 0
10 Maria Paula Quintero (Wildcard) COL 0

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta utilizzando il modulo in fondo. Il trackback non è attualmente abilitato.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*