LE ORIGINI DEL COLORE ROSA
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

PROVE DI RISVEGLIO: LA ROMA BATTE IL BENEVENTO PER 5 A 2 (DOPO AVER TREMATO…) BABY UNDER EROE DEL MATCH

index

AG.RF.(Maura Peripoli).10.02.2018

“riverflash” – La Roma ci ha provato ieri sera all’Olimpico ed ha battuto per 5 a 2, un modesto Benevento, ha superato la Lazio in classifica ed è tornata finalmente a segnare più di un gol dopo un “digiuno” di 11 gare. Ma non è tutto oro quello che luccica: i giallorossi hanno dovuto faticare non poco per bucare la difesa del Benevento (che precedentemente aveva messo in difficoltà in Napoli), passando addirittura in svantaggio al 7’ del primo tempo, grazie ad un gol di Guilherme, che ha letteralmente “gelato” i tifosi presenti. E fino al 27esimo del primo tempo, la squadra di Di Francesco, non è riuscita a recuperare, con una manovra lenta e prevedibile, che aveva iniziato ad infastidire gran parte dei supporters giallorossi e fortunatamente è arrivato il gol del pareggio di Fazio, che ha riequilibrato le parti. La ripresa si è poi aperta con la caccia al gol della vittoria e “super” Under, autore di una eccellente prestazione, ha offerto a Dzeko un assist vincente, che gli ha permesso di segnare un gol/liberazione, quello che mancava da troppo tempo e nella sua strana esultanza, si è vista tutta la rabbia per il lungo periodo di “astinenza”, che stava minando le sue certezze: il bosniaco, che ieri ha segnato il suo 48esimo gol con la maglia giallorossa, era diventato oggetto di polemiche da parte di alcuni tifosi e il gol di ieri, era probabilmente ciò che mancava al giocatore, per acquisire di nuovo la consapevolezza di essere un campione. A seguito del suo gol dunque, l’umore in campo è cambiato: la Roma ha iniziato a mettere in campo “timide” prove di vittoria e grazie al baby Under, autore di una doppietta e ad un rigore (sacrosanto), concesso nei minuti di recupero, ha vinto per 5 a 2, un match che era “costretta” a vincere, conquistando 3 punti importanti, che le hanno permesso di superare la Lazio in classifica e mantenere di un solo punto, il distacco dall’Inter, in terza posizione. “Ma la squadra non ha gioco e ora che arriveranno le partite più importanti, crolleremo”, commentano alcuni tifosi sul web: ora dunque, i giallorossi dovranno dimostrare di aver “veramente” voglia di uscire dalla crisi, perché, in ogni caso, prendere 2 gol dal Benevento, che ne ha segnati 3 in tutto il campionato, non è proprio un fatto incoraggiante. “Questa vittoria può rappresentare un punto di partenza, ma sono rammaricato per i 2 gol presi: stasera ci siamo subito trovati in difficoltà con il gol inaspettato del Benevento, e troppo spesso siamo stati in ritardo”. cengizunderperottiIl mister poi, ha voluto sottolineare il gesto di Dzeko, che ha lasciato battere il rigore a Defrel, “Si mette sempre a disposizione, anche lui vive per il gol ed era giusto che riprendesse un pò di confidenza”. E infine i complimenti per Under, che ha cambiato il volto della partita: “Son contento per lui, se continuerà ad allenarsi come sta facendo, potrà diventare un leader all’interno di questo gruppo”. La Roma quindi, deve ripartire da qui, secondo Di Francesco, con umiltà, determinazione e voglia di vincere: ieri sera la partita dei giallorossi non è stata esaltante, mancava la velocità nelle azioni, tanto che le azioni migliori sono arrivate quando la squadra ha iniziato a velocizzare il gioco, tuttavia esiste un dato inconfutabile: 3 punti sono meglio di zero….

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*