Johnny Depp respinge Amber Heard
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

PRESSING DI TOTTI E DEI TIFOSI PER LO STADIO DELLA ROMA – RAGGI LO INVITA IN CAMPIDOGLIO PER PARLARNE

18.0.686901544-kxUD-U43280545505699BiG-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443

AG.RF.(redazione).07.02.2017

 “riverflash” – Virginia Raggi disponibile a parlare dello stadio della Roma, ha invitato Francesco Totti in Campidoglio, ma ha precisato: “tutto nel rispetto delle regole”. Questa mattina dunque, ci sarà un incontro con la società, dopo l’iniziale parere negativo, “Famolo sto stadio”, dice Spalletti, intervenendo in diretta durante alcune interviste post – partita, per supportare le parole del capitano della Roma che, in un twitter, aveva postato: “Vogliamo il nostro Colosseo moderno, una struttura all’avanguardia per i nostri tifosi e per tutti gli sportivi”! “Caro Francesco, ci stiamo lavorando, parliamone”. Dopo un iniziale parere negativo dunque e il pressing di Francesco Totti, ora sembra esserci una nuova apertura da parte della sindaca, tanto che è previsto per oggi un nuovo vertice tra la società e la giunta Raggi. Durante la riunione si entrerà maggiormente nel dettaglio del progetto in vista della scadenza del 3 marzo, data in cui terminerà la proroga che il Campidoglio ha chiesto e ottenuto nella conferenza dei servizi. Dopo le riserve espresse sui livelli di sicurezza stradale, veicolare e pedonale nell’amministrazione Raggi c’è la ferma “consapevolezza che ci sono trenta giorni per intervenire. C’è una lista di temi da affrontare nel periodo di sospensione”.  Anche Matteo Renzi ha voluto dire la sua in merito affermando che “Spalletti ha lanciato un appello alla realizzazione degli stadi di proprietà, proprio nella settimana in cui la Roma vede incomprensibilmente allontanarsi il proprio progetto urbanistico. Non è solo un fatto economico per il territorio (posti di lavoro e indotto), ma soprattutto un fattore di crescita e competitività per tutto il mondo sportivo italiano. Non si può sempre dire di no a tutto: in questo modo si blocca il futuro”. E le prossime settimane saranno decisive per capire come finirà la vicenda.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*