La Serie A, stagione 2020-2021
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

PRESENTATA LA SECONDA EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLA COMUNICAZIONE

Festival-della-comunicazioneDi Maria Michela D’Alessandro (AG.RF. 23.04.2015) (river flash) – A sette mesi di distanza dalla prima edizione, lunedì 20 aprile, nella sede della Rai di Milano, è stata presentata la seconda edizione del Festival della Comunicazione , che si svolgerà a Camogli, in Liguria, i prossimi 10, 11, 12 e 13 settembre. Dopo l’edizione di “rodaggio” conclusasi con numeri interessanti (venti mila partecipanti, duecentotre mila utenti su Facebook, seicentocinquanta tweet ogni quindici minuti con l’hashtag “festivalcom14” tra i cinque top trend topic in italia e trecentoquindici mila novecentotre visualizzazioni del sito web), i quattro giorni saranno dedicati al linguaggio. 

Gli ospiti già fissati sono circa novanta tra esperti di comunicazione, blogger, giornalisti di carta stampata, tv e web, musicisti, filosofi, linguisti e manager che con conferenze, tavole rotonde, laboratori, spettacoli, mostre e, in più rispetto all’anno scorso, un’installazione ambientale parleranno della comunicazione sotto vari punti di vista, dalle arti alle imprese. Nomi come Corraudo Augias, Alberto Angela, Mario Calabresi, Aldo Cazzullo, Concita De Gregorio, Tullio De Mauro, Carlo Freccero, Monica Maggioni, Gianfranco Marrone, Patrizia Violi e soprattutto Umberto Eco che anche nell’edizione del 2015 ne sarà alla guida e concluderà il Festival con una lectio magistralis.

Si parlerà di come il linguaggio sta cambiando e di come con piattaforme quali Twitter e Facebook si sta ridefinendo il codice egemonico, ma anche di televisione, di economia, della divulgazione scientifica, di attualità e di tutte quelle forme di comunicazione dove il linguaggio è coinvolto.

I temi infatti saranno divisi in linguaggio della cultura digitale, linguaggio scientifico, linguaggio delle arti e linguaggio delle imprese per comunicare più da vicino confrontandosi anche e soprattutto con i più giovani.

La particolarità del Festival, inserito dalla Regione tra i Grandi Eventi in concomitanza con EXPO 2015, a differenza di altri del settore organizzati spesso in città, è proprio la cittadina di Camogli, considerata “mainstream” dallo stesso Umberto Eco durante la conferenza di presentazione.

La manifestazione, ideata e diretta da Rosangela Bonsignorio e Danco Singer, è promossa da Regione Liguria, da Encyclomedia Publishers e dal Comune di Camogli, in collaborazione con Istituto Italiano di Tecnologia di Genova, Talent Garden di Genova, Ente Parco di Portofino e Area Marina Protetta di Portofino.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*