La Serie A, stagione 2020-2021
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

PRESCRIZIONE: ITALIA VIVA NON MOLLA PRONTA MOZIONE PER SFIDUCIARE BUONAFEDE

AG,RF,(redazione).11.02.2020

“riverflash” – “Questa battaglia la vinciamo noi”. Sono state queste le parole di Luciano Nobili nella sede di Italia Viva. Nonostante Conte abbia “consigliato” a Renzi di recedere dalle sue posizioni, i renziani continuano a tenere il punto e addirittura rafforzano la loro posizione, annunciando che è pronta la mozione di sfiducia ad Alfonso Bonafede. Renzi dal canto suo ha ribadito che “non si molla: se c’è un decreto o un emendamento sulla prescrizione, noi voteremo contro”.  E ancora: “se ci sarà la richiesta di un voto di fiducia sul Governo, Italia Viva procederemo con la mozione di sfiducia a Bonafede che verrà presentata in Senato dove Renzi è sicuro di portare tutti i voti di IV, delle opposizioni (ipotesi tutta da verificare) e qualche voto del PD. E anche su facebook ha rafforzato la sua posizione:  “Per giorni hanno detto che Italia Viva avrebbe mollato e che mi sarei venduto per due poltrone. Smentisco tutto, si tengano le loro poltrone, noi ci teniamo i nostri valori. Sui diritti dei cittadini non si fanno pasticci da azzeccagarbugli”. E in serata è spuntato su facebook anche un post del Movimento 5Stelle a difesa del ministro Bonafede: “Il M5S è formato da tante persone eccezionali, mosse dalla volontà di cambiare in meglio il nostro Paese dopo decenni nei quali i vecchi partiti hanno costretto l’Italia alla paralisi. Niente più giochi di Palazzo, niente più politica che difende i suoi privilegi: occorre guardare ai tempi e mettere in pratica interventi  concreti e cose da realizzare oggi. Tra queste persone c’è sicuramente Alfonso Bonafede. Grazie alla sua determinazione e ostinazione da quando siamo al governo abbiamo dato al Paese la legge anti-corruzione, il codice rosso, introdotto carcere per i grandi evasori e lo stop alla prescrizione”. Quella di Italia Viva dunque, sembra a tutti gli effetti una minaccia: ora si tratterà di capire se verrà presa sul serio.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*