Stelle Michelin: 3 a Enrico Bartolini
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

PER ALLENARE LA ROMA CI VOLEVA ZORRO

AG.RF.(Maura Peripoli).12.06.2019

“riverflash” – Non a caso soprannominato Zorro, con tanto di maschera e cappello, ieri Paulo Fonseca ha firmato il contratto (2 anni più un’opzione per il terzo), per iniziare la sua nuova avventura con l’As. Roma: Paulo Fonseca, ex calciatore portoghese, (l’unico tra i tanti contattati ad aver accettato “la patata bollente”), avra’ il difficile compito di rimettere in piedi i pezzi della Roma che fu… e riportarla ai livelli che merita. Ora, dunque, dopo il comunicato ufficiale della societa’, l’eroico giustiziere mascherato e abile spadaccino dovra’ vedersela, oltre che con una squadra da implementare ex novo, anche e soprattutto con la curva sud e l’ambiente romano che non e’ certamente uno dei piu’ “pacati”. Subito dopo l’annuncio del suo arrivo, molti sono stati i commenti dei tifosi sul web, alcuni piuttosto scettici, altri più incoraggianti e così si è passati da “non arriverà a mangiare il panettone” a “non toglierti la maschera”, passando per “benvenuto mister, ti auguriamo buon lavoro”, ma lui sempre più contento e imperterrito ha messo subito in chiaro le cose: non vede l’ora di iniziare a lavorare per “fare qualcosa di meraviglioso”, così come solo uno spadaccino forte e coraggioso riesce a fare. E di coraggio ne dovrà avere tantissimo il nuovo mister giallorosso, perché ancora non sa quali saranno i giocatori che avrà a disposizione, mentre cresce l’attesa dei tifosi che sperano di veder (ancora una volta..) la nuova Roma: d’altronde è risaputo che Fonseca è un allenatore determinato, con idee brillanti e la giusta dose di ottimismo, che in questo caso, diventa un presupposto fondamentale. “Siamo lieti di dare il benvenuto a Paulo Fonseca – ha dichiarato il presidente della Roma, James Pallotta – è un tecnico giovane e ambizioso, con esperienza internazionale e mentalità vincente. È conosciuto per la sua idea di calcio coraggiosa e offensiva, che potrà entusiasmare i nostri tifosi”. E i supporters giallorossi non aspettato altro: sperano di poter vedere nella nuova stagione 2019/2020, una squadra di cui poter essere orgogliosi. In questo momento così difficile, con un ambiente così ingestibile, forse serviva proprio un paladino, una specie di eroe (è l’ottavo allenatore della gestione americana), in grado di restituire serenità e fiducia all’ambiente giallorosso: il paladino è arrivato e la cosa di cui ha più bisogno ora, è un grandissimo “in bocca al lupo”: benvenuto mister Fonseca!

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*