La Serie A, stagione 2020-2021
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

NewSplash: Ken Terauchi positivo al COVID-19.

Il campione giapponese Ken Terauchi, 40 anni il prossimo agosto, e ufficialmente il primo atleta della nazionale giapponese a qualificarsi per i Giochi Olimpici in casa e il primo tuffatore a qualificarsi per sei edizioni diverse delle Olimpiadi, è risultato positivo al COVID-19. A darne notizia è stato il suo stesso sponsor, Mikihouse, che sta tenendo un bollettino delle condizioni di salute del tuffatore.

Oltre a essere il primo caso di coronavirus tra gli atleti della nazionale giapponese, è anche il primo caso ufficiale tra i tuffatori dell’élite mondiale.

Secondo le agenzie di stampa orientali, che hanno ripreso il bollettino, Terauchi avrebbe accusato i primi sintomi a partire dal 25 luglio a Osaka, dove si trovava per un camp di allenamenti con la squadra di cui fa parte e che allena. A parte una visita a un conoscente avvenuta il giorno prima, ha passato ogni momento libero in casa: il Giappone sta infatti accusando una seconda ondata di contagi e sono di nuovo in vigore diverse raccomandazioni e restrizioni.

Dal 26 al 28 luglio ha accusato una leggera febbre, sotto i 37.5 °C, stanchezza, e alcuni problemi a gusto e olfatto, il sintomo più riconosciuto del COVID-19; anche il conoscente ha avuto gli stessi sintomi ed è risultato positivo al COVID-19. Il test effettuato da Terauchi ha dato a sua volta riscontro positivo il 1° agosto, e il giorno successivo, visto il peggioramento dei sintomi e su richiesta delle autorità sanitarie, ha accettato il ricovero presso il locale ospedale.

Anche se l’avanzamento della malattia è stato piuttosto brusco e per niente asintomatico, le condizioni del tuffatore giapponese non appaiono particolarmente gravi, tuttavia viene comunque monitorato con le dovute cautele. La squadra di tuffi è stata messa in quarantena e testata, ma al primo tampone non sono emersi casi di positività.

TuffiBlog augura a Terauchi una pronta guarigione e fa il tifo per lui affinché possa rivederlo sui trampolini ai Giochi Olimpici della prossima estate.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta utilizzando il modulo in fondo. Il trackback non è attualmente abilitato.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*