il 20 giugno riparte la Serie A
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

NBA PLAYOFF: ECCO LE SEMIFINALI DI CONFERENCE

di Daniele Mulas – 05-05-2014 (riverflash)

Il primo turno dei Playoff 2014 è consegnato agli archivi. Tra colpi di scena, errori e giocate pazzesche ecco quali sono le otto squadre che accedono alle semifinali di conference. 

EAST – Ad Est i campioni di Miami non hanno avuto alcun problema a disfarsi della squadra di Micheal Jordan, i Charlotte Bobcats. E’ stata sicuramente la sfida meno interessante dal punto di vista dell’emozione, tant’è che il 4-0 netto rifilato ai Bobcats fa capire quanto King James (120 punti complessivi segnati nelle quattro gare giocate) e compagni non abbiano avuto molti problemi nel superare questo primo ostacolo.

La stessa sorte di Charlotte è toccata ai Bulls di Chicago, che contro i Wizards hanno perso malamente per 4-1: da sottolineare le prestazioni di Wall, Nene e Ariza per Washington, veri trascinatori della franchigia della Capitale statunitense.

Tra le 5 partite che si sono decise con gara 7 abbiamo avuto lo scontro tra Indiana e Atlanta: questa è stata una vera e propria battaglia, dove i Pacers, la squadra col miglior record in  stagione, hanno dovuto sudare per sbattere fuori dal torneo gli Hawks. Alla fine però, un Paul George da 30 punti, 11 rimbalzi e 3 assist in gara 7 fa la differenza e trascina Indiana alle semifinali di Conference.

Anche la serie tra Toronto e Brooklyn ha dato spettacolo e si è decisa solo a gara 7: Ross, Lowry e DeRozan sono il nuovo che avanza ma quando il dinosauro Paul Pierce entra in campo in una certa maniera c’è poco da fare, serie a Brooklyn che accede al secondo turno e Toronto fuori ma a testa altissima. Da ricordare come ad inizio stagione a Brooklyn si vedeva la post-season col binocolo, mentre ora tutto è possibile. Gran lavoro di coach Kidd.

WEST – Passiamo ora ad Ovest, dove solo Portland ha chiuso prima di gara 7 per passare il turno contro Houston; Damian Lillard è stato fondamentale per la squadra assieme ad Aldridge (da ricordare i 46 pts in gara 1). Questi due insieme sono una coppia sensazionale, sciorinano basket puro da ogni poro della pelle e fanno temere i Blazers a chiunque. Male invece Houston che non ha saputo fronteggiare ad un team così agguerrito come quello di Portland.

Il derby Texano ha avuto molti occhi puntati addosso: la sfida tra Dallas e San Antonio è stata all’ultimo canestro, gli incroci tra vere e proprie leggende come Nowitzki vs Duncan, Ginobili vs Carter, Marion vs Parker hanno avuto un sapore tutto particolare. La serie è stata combattuta, appassionante ed avvincente, ma alla fine gli Spurs hanno avuto la meglio vincendo 119-96 gara 7, con 30 punti di Parker e 20 di Manu Ginobili. Ci spiace per Dallas, ma meglio per noi e per il nostro Marco Belinelli che accede alle semifinali di Conference.

Altra gara, altra battaglia, poiché quella tra i Clippers e Warriors è stata una vera e propria battaglia decisa anche questa solo con gara 7. Steph Curry ha provato ad incidere, ma la coppia che scoppia di Los Angeles, ovvero Chris Paul CP3 & Blake Griffin, hanno fatto la differenza. I Clippers vincono la terza serie playoffs della loro storia, e dopo la vicenda Sterling e lo scivolone in gara 1, i ragazzi di coach Doc Rivers hanno saputo gestire al meglio le pressioni e portare L.A in semifinale.

Alla fine “Mr. Inaffidabile” (come titolava un giornale di Oklahoma dopo una sconfitta nella serie contro Memphis) Kevin Durant si è rivelato ancora una volta il più affidabile di tutti . La serie contro i Grizzlies è stata durissima per i Thunder, più del previsto: Gasol e Randolph hanno più e più volte ricordato la loro superiorità sotto canestro, ma alla fine, quando ci si gioca la serie in gara 7 e il pallone scotta, è stato Mr. Incredible KD35 con i suoi 33 punti  (7/13 da due, 5/5 da tre, 4/6 tiri liberi) a trascinare Oklahoma al turno successivo.

nba-playoffs-los-angeles-lakers-san-antonio-spurs

Le Semifinali – Ora questi sono le partite che vedremo a partire da stanotte: ad Est si affronteranno gli Indiana Pacers contro Washington Wizards e i Miami Heat contro i Brooklyn Nets. Ad Ovest invece San Antonio se la dovrà vedere contro Portland, mentre Oklahoma affronterà L.A Clippers.

Washington Wizards – Indiana Pacers
Miami Heat – Brooklyn Nets

San Antonio Spurs – Portland Blazers
Oklahoma City Thunder – L.A. Clippers

 

 

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*