La Roma nei quarti di Coppa Italia
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

«MONTEVERDE», poesia di Vincenzo Valentino

AG.RF 11.03.2019

(riverflash) – Da oggi, lunedì 11 marzo, iniziamo a pubblicare le poesie di Vincenzo Valentino, insegnante di lettere e poeta per vocazione. La prima ad apparire su RiverFlash è «Monteverde», luogo che l’autore conosce bene. Un quartiere a nord-ovest di Roma che nella poesia fa rivivere luoghi e situazioni di un recente passato.

«MONTEVERDE»

di Vincenzo Valentino (novembre 2019)

Verde monte di eretici cantori,

passati gli anni bui della carneficina,

ti sei fatto officina di linguistico ardore.

Dal Settentrione sono arrivati nel quartiere

novelli Omeri con i loro versi d’amore,

altri colmi di ideologia e di passione,

attratti dai mercati rionali e dalle corse dei bambini,

dal vociare aperto dei popolosi condomini.

In via Foà e in via Regnoli ha vissuto Caproni,

In via Fonteiana e in via Carini,

si era accasato Pasolini, con i Bertolucci lì vicino,

in camere con vista tra i palazzi in costruzione,

dove c’era ancora spazio per improvvisati

campi di pallone.

In queste vie, oggi intasate dai veicoli

resta qualche targa di versicoli,

un’aria impregnata di recente storia,

che conserva particelle di memoria,

semi poetici disseccati

attendono di essere piantati

nelle aiuole ai bordi delle strade;

voci solitarie echeggiano vicine

in disperata ricerca di attenzione,

richiamo per i futuri Pasolini,

materia grezza per altri Caproni.

 

Nella foto: i Quattro Venti, dove eroici garibaldini cercarono di difendere la Repubblica Romana dalle truppe francesi

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*