Il calendario della nuova Serie A
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

MAIA MUSIC FESTIVAL 2019 dal 11 al 14 luglio

AG.RF 10.07.2019

(riverflash) – Dal 11 al 14 luglio 2019 l‘Ippodromo di Maia ti trasforma in un arena concertistica e diventerà sede del Maia Music Festival. Il festival, realizzato dall’agenzia meranese Showtime Agency in collaborazione con il Comune di Merano e Merano Galoppo srl, vedrà una serie di concerti e segna il ritorno della grande musica all‘Ippodromo più bello d‘Europa dopo quasi 30 anni.

 

                                            11.07.  Alvaro Soler

                                            12.07.  Wanda

                                            13.07.  Giorgio Moroder

                                            14.07.  Il Volo

Alvaro Soler (11.07.)

“EL MISMO SOL”: UN SUCCESSO DA CAPOGIRO

 Nel 2015 Álvaro decide di tentare la fortuna a Berlino, con l’intento di dare alla propria carriera una svolta o, in caso di fallimento, rinunciare per sempre alle proprie velleità artistiche. A mettere le cose in chiaro è l’uscita del singolo “El mismo Sol”, brano pop ritmato e fresco che entra di prepotenza nelle classifiche di vendita italiane, raggiungendone subito la vetta. La canzone è per ben 5 volte disco di platino: un successo straripante.

Il testo parla di crescita, della frenetica spinta a conoscere il mondo, con le sue differenti culture. E di come la musica possa aiutare a legare con gli altri, superando le difficoltà.

DA SOFIA A X-FACTOR: ÁLVARO SOLER NEL CUORE DEGLI ITALIANI

 

Il 2016 è l’anno di “Eterno agosto”, album d’esordio di Álvaro Soler anticipato dalla hit “El mismo Sol”. E per il mercato italiano, viene pensata un’edizione speciale contenente i duetti con Emma e Max Gazzé, che si alternano all’artista spagnolo rispettivamente in “Libre” e “Sonrio (la vita com’è)”.

Ma è con “Sofia” che Álvaro raggiunge e supera il successo del primo singolo. La canzone diventa in breve un tormentone, grazie al mix perfetto fra musica tradizionale spagnola e pop moderno. E sale in cima alla classifica italiana, restando nella top ten per più di un anno.

Sulla scia dell’enorme successo ottenuto, Álvaro viene invitato a partecipare a X-Factor Italia in qualità di giudice. E mostrando grande umanità e simpatia, si conquista la stima del pubblico nostrano.

“LA CINTURA”: LA HIT DELL’ESTATE 2018

 

Non è neanche sfumato il successo di “Sofia” che esce “La cintura”, nel 2018. Coinvolgente e infarcito di atmosfere latine, il brano fa subito presa, diventando uno dei più trasmessi dell’estate italiana.

Girato interamente a Cuba, il video è un tripudio di suoni e colori che fanno da cornice ad un incontro scandito da ritmi sudamericani. Grazie ai toni leggeri e spensierati, l’artista spagnolo riesce di nuovo a raccontare se stesso con garbo e talento.

2 volte disco di platino, il brano anticipa l’uscita del secondo album dell’artista: “Mar de colores”, il cui tour omonimo è previsto per il 2019.

 

Wanda (12.07.)

La band austriaca Wanda si è fatta notare nel 2014 con il brano „Amore“ che rimane nelle classifiche austriache per ben 102 settimane. Con testi raffinati, musica rock e un live stravolgente si creano una fanbase molto ampio. Dal 2014 ad oggi registrano vari tour in Austria, Germania e Svizzera con una serie di concerti esauriti ininterrotta .

 

Giorgio Moroder (13.07.)

Giorgio Moroder, il leggendario producer, annuncia il suo primo tour live in Europa. Acclamato da molti come il “padrino della disco music”, se non addirittura il fondatore della dance elettronica, a 78 anni, premio Oscar e pluripremiato ai Grammy Awards, Moroder è pronto a partire in un tour che toccherà  più di 20 città europee tra aprile e agosto 2019. The Celebration of the 80’s vedrà il cantautore, produttore e DJ italiano esibire i momenti salienti della sua prolifica carriera in uno spettacolare show teatrale al fianco della sua band.

 

Moroder ha avuto un’influenza importante nell’industria musicale per oltre 55 anni, a partire dal 1963. Fu il primo a mettere la musica dance su un battito percussivo ripetitivo e ad abbandonare le leggi dell’armonia inserendo il sintetizzatore al centro del progetto musicale. I primi grandi riconoscimenti sono arrivati negli anni 70 con la musica e le produzioni per Donna Summer (“I Feel Love”, “On the Radio” e “Love to Love You Baby”, “Hot Stuff” tra gli altri), riconoscimenti che hanno poi portato ad altre grandi collaborazioni con Cher (“Bad Love”), Blondie (“Call Me”), David Bowie (“Cat People”), Debbie Harry (“Rush Rush”), Freddie Mercury (” Love Kills “), Bonnie Tyler (“Here She Comes”) e Pat Benatar (“Here’s My Heart”). Un enorme contributo alla musica pop che ha portato l’artista ad essere insignito di quattro Grammy Awards.

Moroder commenta così il suo primo tour dal vivo: “È qualcosa che ho sempre voluto fare, i fan hanno continuato a contattarmi, chiedendo se avrei mai fatto un vero tour. In passato era impensabile che i produttori abbandonassero i loro studi. Quel territorio era riservato ai cantanti. Oggi, i produttori di DJ e musica sono diventati le superstar della musica dance pop, quindi il momento è quello giusto e io non vedo l’ora di farlo!”

 

The Celebration of the 80’s sarà una serata piena di successi dance, sia classici che recenti. La performance rimarrà fedele alle sue radici ma con adattamenti che guardano al futuro. I fan vedranno Moroder headliner, alle prese con vocoder, effetti elettronici e suoni. Suonerà il pianoforte e condividerà storie personali che non hanno mai abbandonato le pareti del suo studio. Renderà omaggio alla musa di lunga data Donna Summer con la disco-diva in diretta sullo schermo che si esibirà in sincronia con Moroder e la sua band.

 

Il Volo (14.07.)

Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble esordiscono nel 2009 come singoli partecipanti al Talent show di RAI 1 “Ti lascio una canzone, dove vengono notati da Michele Torpedine, il manager che ha costruito le carriere di Andrea Bocelli, Zucchero, Giorgia e Biagio Antonacci, e che decide di intraprendere per loro e con loro un percorso artistico internazionale, contando sulle loro straordinarie doti vocali sia singolarmente che come trio: in pochissimo tempo sono i primi artisti italiani nella storia a sottoscrivere un contratto con una major americana della discografia mondiale, la Geffen Records.

 

Il loro debutto discografico omonimo, “Il Volo(2010), ottiene la certificazione Platino e entra nella Top Ten di Billboard USA. Partecipano alle maggiori trasmissioni televisive europee e americane, tra le quali Tonight Show, American Idol, Good Morning America, Today Show, Watten Das in Germania, MDA Labor DAY Telethon di Jerry Lewis e sono presenti con l’Unicef alla mostra del Cinema di Venezia per i bambini del Corno d’Africa.

Un milione di copie del loro Special Christmas Edition (2010), il primo tour internazionale e la messa in onda del primo dei loro special televisivi con oltre mille repliche li posiziona tra le star mondiali!

Sempre nel 2010 sono gli unici artisti italiani invitati da Quincy Jones a “We Are The World for Haiti”, insieme a 80 stelle internazionali tra le quali Celine Dion, Bono, Lady Gaga, Carlos Santana, Barbra Streisand, Enrique Iglesias, Usher, Natalie Cole, Will.i.am dei Black Eyed Peas.

Due le nomination ai Latin Grammy per le loro pubblicazioni. Storica la loro tournee di dodici concerti con Barbra Streisand in America e Canada (2012), che precede i duetti discografici del secondo album “We Are Love (2012) con Placido Domingo e Eros Ramazzotti, mentre il disco dal vivo “Il Volo Takes Flight” e l’album “Il Volo“, rimangono al primo e al secondo posto nella classifica Billboard Classical Crossover.

 

Nel 2013 si apre la prevendita dei biglietti per il loro primo concerto al Radio City Music Hall di New York dove in sole 8 ore vengono venduti 1600 biglietti (il concerto registrerà il sold out in pochi giorni) e che dà inizio alla tournee tra Stati Uniti, Canada, Centro e Sud America, con 50 concerti tutti sold out, che conferma Il Volo l’astro nascente del pop lir in studio che viene pubblicato in tutto il mondo e contiene alcuni dei maggiori classici natalizi. Il trio prende parte al grande Concerto ico. Buon Natale – The Christmas Album è il loro terzo albumdi Natale nella Basilica Superiore di Assisi, messo in onda da RAI 1 il 25 dicembre dopo la Santissima Messa del Papa.

 

Nel 2014, ricevono il Premio come Miglior artista dell’anno duo/gruppo interprete di album latino in occasione dei Latin Billboard Awards a Miami.

Il 21 dicembre i tre giovani artisti hanno il privilegio di esibirsi in Concerto per beneficenza nell’Aula del Senato della Repubblica a Palazzo Madama con la diretta televisiva di RAI 1, dopo l’Angelus di Papa Francesco dalla Piazza di San Pietro.

 

Il 2015 li vede protagonisti assoluti della scena musicale. Il Volo vince il Festival di Sanremo 2015 con il brano “Grande Amore” e la SONY pubblica l’ep Sanremo Grande Amoreche raccoglie celebri brani della storia del Festival reinterpretati in chiave contemporanea e internazionale. Dopo il trionfo a Sanremo 2015, il successo de Il Volo è inarrestabile: conquista il #1 su iTunes con l’ep, singolo e relativo video (che totalizza numeri record sul web) ed entra al vertice della classifica FIMI/Gfk degli album e dei singoli più venduti rispettivamente con “Sanremo Grande Amore” e con “Grande Amore”, certificati rispettivamente Doppio Platino e Platino.

Il Volo rappresenta l’Italia all’Eurovision Song Contest 2015 e il pubblico televisivo europeo lo premia facendogli raggiungere il #1 nel televoto e continua a sostenerlo anche nelle classifiche di vendita: il singolo “Grande Amore” e l’album “Sanremo Grande Amore”, infatti, conquistano subito le charts iTunes dei Paesi eurovisivi.  Il grande affetto della gente è dimostrato anche dagli ascolti durante l’esibizione del trio nella finale, che risulta essere la più vista della serata.  Non solo il pubblico, ma anche la critica musicale si è espressa in favore de Il Volo, conferendogli il prestigioso Marcel Besançon Award 2015 della stampa internazionale. Nell’occasione viene pubblicato da SONY in 45 Paesi il quarto album in studio L’amore si muove che in pochi giorni raggiunge la vetta delle classifiche e permette a Il Volo di restare per un lungo periodo presente nelle charts italiane e internazionali con tre pubblicazioni tra CD e DVD, mentre continua l’ascesa nelle vendite del loro libro “Un’avventura straordinaria pubblicato dall’editore Rizzoli.

Il tour italiano del 2015 porta i concerti del trio nelle più prestigiose location, tra le quali Pompei, dove l’evento straordinario è stato registrato dalla rete televisiva nazionale americana PBS e trasmesso in tutti gli Stati. Il tour conclusosi il 21 settembre all’Arena di Verona in diretta televisiva su RAI 1, è stato poi l’inizio della lunghissima tournee in USA, in Sud America e di una tournee europea che ha registrato il tutto esaurito nelle maggiori capitali.

Il 2016 e 2017 sono gli anni dedicati al progetto “Notte magica” il tributo all’evento del 1990 dove i TRE TENORI, Josè Carreras, Placido Domingo e Luciano Pavarotti.

Piazza Santa Croce a Firenze è lo straordinario scenario del concerto “Notte Magica – Tributo ai Tre Tenori”, con la trasmissione televisiva su Canale 5 e la straordinaria partecipazione di Placido Domingo, da sempre loro sincero estimatore come Direttore d’Orchestra. Questo concerto segna l’inizio di una trionfale tournee mondiale che nel 2017, dopo 15 date in USA tutte sold out, li vede impegnati in circa 25 date in Italia con altrettanto successo di vendita, per proseguire poi con una tournee in America Latina e nel mondo.  “Notte magica”, oltre che in 1° serata su Canale 5, viene ripresa e trasmessa anche in USA dalla rete televisiva nazionale PBS e in oltre 500 sale cinematografiche in Italia e nel mondo. La pubblicazione mondiale del CD e del DVD che contengono il live del Concerto raggiunge in Italia il 4° Platino. I numeri parlano chiaro: Il Volo è tra gli artisti italiani il gruppo che dalla sua costituzione ha raccolto successi come pochi, se non unici in tutto il mondo.

Nel 2018 intraprendono una tournee internazionale in Giappone e nell’Est Europa (Polonia, Ungheria, Slovacchia, Slovenia, Croazia). Incontrano i Militari delle forze di Pace in Libano nelle basi UNIFIL e dedicano loro il concerto natalizio nella base di Shama e nel Teatro di Tiro, trasmesso da RAI 1 il 25 dicembre con altissimi risultati di ascolti. Analogo gradimento di pubblico ha riscosso il loro omaggio di fine anno nel programma “L’anno che verrà” trasmesso da RAI 1 il 31 dicembre.

 

Il 2019 è l’anno del decennale artistico de Il Volo. Questo importante anniversario li vede impegnati a fine gennaio a Panama per la Giornata Mondiale della Gioventù, dove dedicano al Papa la loro “Ave Maria”, nel corso della cerimonia in cui i giovani di tutto il mondo donano una speciale statua della Madonna al Pontefice.

Questo sarà solo l’inizio dei festeggiamenti che vedranno impegnati i tre giovani artisti nel loro decennale in progetti in Italia, ma soprattutto nel mondo, con l’uscita del nuovo disco “Musica” a livello internazionale (22 febbraio) e con tour che toccherà tutta Europa e raggiungerà LATAM, Giappone e Nord America.

 

Info

Tutti i concerti iniziano alle ore 21.00.

I posti seduto (numerati e non numerati) si trovano sulle tribune coperte.

I posti in piedi sono all’aperto.

I concerti si svolgeranno anche in caso di maltempo.

 

 

 

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*