In calo le bollette di Luce e Gas
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

LUCE E GAS: DAL I APRILE 2019 BOLLETTE IN CALO

AG.RF.(redazione).27.03.2019

“riverflash” – Un buona notizia per le famiglie italiane: dal I aprile 2019, calano le bollette di gas ( – 9,9%) e luce (- 8,5), grazie all’approvvigionamento (-12,22%) ridotto da un adeguamento degli oneri generali (3,72%). Per quanto riguarda il gas invece la riduzione è dovuta al calo del costo della spesa per la materia prima (-10,5% sulla famiglia tipo), «legata alle quotazioni stagionali attese nei mercati all’ingrosso nel prossimo trimestre, leggermente controbilanciata da piccoli aggiustamenti degli oneri generali (+0,41%) e di alte componenti connesse al trasporto e gestione del contatore (+0,15%).”, così come spiega l’agenzia. Le famiglie italiane, risparmieranno quindi, fino al 10%. Dopo i picchi raggiunti nel 2018, l’Arera ha calcolato che per ogni famiglia la spesa tra il 1° luglio 2018 e il 30 giugno 2019 per l’elettricità sarà di 565 euro , mentre per il gas arriverà a 1.157 euro. Per l’Unione consumatori il calo si tradurrà in un risparmio «record» di 168 euro annui, 50 per la luce, 118 per il gas. Ma, dice Marco Vignola, responsabile del settore energia dell’Unione, «il calo del prezzo del riscaldamento è un risparmio solo teorico, visto che dal 15 aprile i caloriferi saranno spenti in quasi tutta Italia». Però, la riduzione della bolletta della luce è un «record storico che batte il precedente primato dell’aprile 2018, quando fu dell’8%, e anche per il gas si batte il -9,8% dell’aprile 2016». La Federconsumatori definisce “nota dolente”, gli oneri di stistema: il 3,72% è, secondo l’associazione, «una vera e propria tassa occulta attraverso la quale gli utenti continuano a sostenere i costi per gli incentivi alle fonti energetiche rinnovabili, alle agevolazioni dirette alle imprese energivore, per lo smantellamento delle centrali nucleari e per le tariffe speciali a favore delle ferrovie». L’associazione ha anche lanciato una campagna con raccolta firme per la riforma degli oneri di sistema: «L’abbiamo consegnata alla X Commissione (Industria, commercio e turismo, ndr) al Senato, ma finora non vi è stato alcun sussulto di responsabilità da parte del governo». Il Ministro dello Sviluppo e del Lavoro Luigi Di Maio ha definito il calo delle bollette «un segnale importante per le famiglie italiane che incoraggia verso scelte di politica energetica che fanno bene all’ambiente e non danneggiano il portafoglio».

Fonte: Corriere Della Sera

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*