CALCIO: la Serie A 2021-2022
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Louis Vuitton e la terza edizione di Artycapucines

di Valentina Riso (AG. RF. 27.09.2021) Per il terzo anno consecutivo, Louis Vuitton coinvolge sei artisti di fama internazionale che reinterpretano l’iconica borsa Capucines, per una collezione limited edition. La Capucines, bag icona della Maison francese, prende il nome da rue Neuve-des-Capucines, indirizzo della loro prima boutique aperta nel 1854. Lei è ispirazione, musa ma soprattutto la tela bianca pronta ad assorbire le idee e le immagini dei fantasiosi creativi. Louis Vuitton ha lanciato il progetto Artycapucines Collection tre anni fa e vanta ormai diciotto pezzi, sei ogni anno, da indossare e collezionare.

Per questa nuova serie, Gregor Hildebrandt, Donna Huanca, Huang Yuxing, Vik Muniz, Paola Pivi e Zeng Fanzhi firmano altrettante bag, ognuna con la propria storia da raccontare. Creatività, moda e artigianato per una delle più amate borse Vuitton. Un classico senza tempo che viene costantemente reinterpretato senza mai perdere il fascino originario. Sei borse in edizione limitata, 200 pezzi per ogni modello, realizzate anche grazie alle straordinarie capacità degli artigiani della Maison.

Le Capucines Bag degli artisti per Louis Vuitton:

Gregor Hildebrandt, un artista tedesco, ha visto la sua Capucines Bag in versione bianco e nero, in pelle stampata e con il logo LV intagliato su dischi di vinile.
Huang Yuxing propone invece una Capucines dai preziosi ricami, che arricchiscono un paesaggio immaginario vivace e colorato, mentre Donna Huanca riproduce un’affascinante borsa tattile sui toni del blu, caratterizzata da anelli penetranti e ricami dipinti a mano.
L’artista italiana Paola Pivi crea una borsa audace, per poche, un leopardo con dettagli in foglia d’oro e intarsio in pelle.
Zeng Fanzhi invece lascia tutti senza fiato, con i suoi 700.000 punti di ricamo che illustrano una rivisitazione dell’autoritratto di Van Gogh.
Viz Muniz, artista brasiliano che vive e lavora negli Stai Uniti, si è ispirato alla propria serie del 2019 “Almost Everything”. Piccoli oggetti o frutti a rilievo spiccano colorati e divertenti sulla pelle bianca della più pop delle Capucines. Dal canguro all’ananas, dalla scarpa agli occhiali, dalla Torre Eiffel al fiore Louis Vuitton Monogram, le 154 icone caratterizzano ogni borsa.

Tutti i modelli saranno disponibili da fine ottobre. Il brand dichiara in un comunicato: “Ogni borsa incarna l’impegno incessante della Maison per il savoir-faire e l’artigianato”, mentre afferma che le Capucine sono la massima espressione dell’eleganza senza tempo, le opere d’arte da indossare firmate Louis Vuitton.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*