Il calendario della nuova Serie A
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

L’IMPORTANZA DI TENERE SOTTO CONTROLLO LA PRESSIONE

AG.RF.(redazione).16.08.2019

“riverflash” – Tenere sotto controllo la pressione è molto importante per la salute fisica e per il cervello: la pratica quotidiana di questa azione, è associata a un minor numero di cambiamenti avversie conseguentemente quindi, correre minori rischi di demenza e compromissione cognitiva. Chi soffre di ipertensione e ha dei valori di pressione massima sotto i 120, un valore definito di controllo intensivo, ha infatti una piccola ma significativamente più bassa quantità di lesioni della sostanza bianca rispetto a chi invece raggiunge lo standard di 140 (seppur con una diminuzione leggermente maggiore del volume cerebrale) e queste lesioni è ben documentato che siano associate a una maggiore probabilità o intensità di declino cognitivo. Ad affermarlo è una ricerca dell’Università del Texas di Austin, pubblicata sulla rivista Jama.
Per arrivare a questa conclusione i ricercatori hanno confrontato delle scansioni cerebrali di 449 adulti over 50, con un’età media di 67 anni e pressione arteriosa sistolica tra 130 e 180 all’inizio dello studio e dopo quattro anni. Dallo studio è emerso che “la pressione alta è una condizione curabile e se si tratta la pressione alta in modo deciso, si può avere un beneficio positivo sulla cognizione e sulla struttura del cervello. Sebbene i benefici possano essere ridotti, è uno dei pochi interventi di impatto a livello cognitivo che abbiamo”.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*