il decesso di Morricone a 91 anni
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

LAZIO – TORINO 1 A 2: I BIANCOCELESTI MANTENGONO VIVO IL SOGNO SCUDETTO

 AG.RF.(redazione).01.07.2020

“riverflash” – Ancora una volta in rimonta, la Lazio vince contro il Torino per 1 a 2 dopo essere passata in svantaggio, grazie ad un rigore trasformato da Belotti per un tocco di mano in area di Immobile. Il caldo si fa sentire a Torino e, nemmeno il tempo di iniziare e prendere le misure e i biancocelesti al quarto minuto si trovano già in svantaggio dopo il rigore assegnato dall’arbitro Massa di Imperia: e così alla gioia dei torinesi, fa subito eco lo sconforto dei biancocelesti, che ancora una volta sono costretti a rincorrere, davanti a Simone Inzaghi (squalificato), che osservava ansioso dalla tribuna. Mister Longo, visto il vantaggio iniziale della sua squadra, la ridisegna con un modulo 3-5-2, mentre Inzaghi con lo stesso modo (il suo “classico”), conferma in attacco la coppia Immobile-Caicedo. Il primo tempo si mostra attento da parte del Toro che alla Lazio concede veramente pochi spazi e “aspetta” gli avversari che mantengono la palla ma non riescono a segnare: il tempo si chiude con il vantaggio granata. Nella ripresa la partita cambia: la squadra di Longo concede qualche spazio in più e le urla di Inzaghi dalla tribuna svegliano i “suoi”: il Toro è stanco e i biancocelesti non si arrendono anche perché mostrano una forza atletica sicuramente migliore rispetto a quella degli avversari e dopo una strepitosa parata di Sirigu a salvare la sua porta, arriva il gol della vittoria a firma di Parolo che conclude la partita che tiene “in scia” i biancocelesti. “E’ stata una partita di grande sacrificio – ha commentato il tecnico Longo a fine partita – la mia squadra ha dato il 110%: giocheremo il derby con il coltello tra i denti: se non hai qualità tecniche come la Lazio, vai sotto con il palleggio”. Il gol di Marco Parolo invece, ha letteralmente fatto esplodere Inzaghi in tribuna, un’esultanza non da poco, ripresa dalle telecamere di Sky.

Il Tabellino

TORINO (3-5-2): Sirigu; Lyanco, Nkoulou, Bremer (35′ st Millico); De Silvestri (14′ st Ansaldi), Lukic (35′ st Djidji), Rincon, Meité, Aina (25′ st Edera); Verdi (14′ st Berenguer), Belotti. A disposizione: Ujkani, Izzo, Ghazoini, Adopo, Zaza. Allenatore: Longo

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric (45′ st D. Anderson), Acerbi, Radu; Lazzari (45′ st Bastos), Milinkovic, Parolo, Luis Alberto, Jony (14′ st Lukaku); Caicedo (14′ st Correa), Immobile. A disposizione: Proto, Armini, Vavro, Cataldi, Marusic, Falbo, Silva. Allenatore: Inzaghi

ARBITRO: Massa di Imperia

MARCATORI: 5′ pt Belotti (T, su rig.), 3′ st Immobile (L), 27′ st Parolo (L)

NOTE: Ammoniti: Verdi (T) Immobile, Caicedo, Lukaku (L): Recupero: 3′ pt, 5′ st.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*