il decesso di Morricone a 91 anni
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

LAZIO – FIORENTINA 2 A 1: FURIA PRADE’

AG.RF.(redazione).28.06.2020

“riverflash” – Il direttore sportivo della Fiorentina, Daniele Pradè, è furioso e si scaglia contro l’arbitro Fabbri: “Bastos nel primo tempo andava espulso e c’era un rigore su Ribery”. La Lazio dunque ha battuto la Fiorentina per 2 a 1, ribaltando una situazione che la vedeva sotto di un gol al 25esimo del primo tempo, in uno degli anticipi della 28esima giornata di Serie A. La squadra di Inzaghi voleva a tutti i costi riscattarsi dopo la brutta sconfitta contro l’Atalanta per mantenere vive le speranze scudetto e mantenere il passo della Juve. Sono però i viola a farsi pericolosi con Dalbert a 17esimo del primo tempo: i biancocelesti si salvano in angolo. Ma la vera spina nel fianco ieri, per i padroni di casa, è stato Ribery (7.5 in pagella) che, con un’azione da manuale del calcio, porta in vantaggio la sua squadra al 25esimo; entrato in area dalla sinistra, salta Patric, elude l’intervento di Parolo e, prima che intervenga Acerbi, batte Strakosha. La Lazio deve scuotersi e subito alla prima azione della ripresa, un colpo di testa di Parolo, viene respinto da Dragowski. Subito dopo i viola vanno vicini al raddoppio con Castrovilli, ma la Lazio si salva. Un minuto dopo il portiere Dragowski piomba su Caicedo e l’arbitro concede il rigore (quello che ha fatto infuriare Pradè e non solo lui). Immobile non sbaglia ed è 1 a 1. Nel finale, con la forza della disperazione Luis Alberto batte il portiere viola con un rasoterra e regala una preziosa vittoria ai biancocelesti. Non è affatto contento Beppe Iachini a fine partita: “Dopo una prestazione come quella della Fiorentina uscire senza punti dall’Olimpico fa male: c’è grande rammarico, per la prestazione di ieri, la mia squadra avrebbe meritato il risultato, dovevamo chiuderla sull’ 1 a 0, la Lazio ha capitalizzato le uniche 2 occasioni capitate, la Fiorentina avrebbe meritato un altro risultato. “Abbiamo problemi, ma questa squadra ha carattere e voglia”, ha invece commentato mister Inzaghi a fine partita.

Il tabellino

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Bastos (1′ st Radu); Lazzari (36′ st Marusic), Milinkovic, Parolo, Luis Alberto (46′ st D. Anderson), Jony (26′ st Lukaku); Caicedo (23′ st Correa), Immobile. A disposizione: Guerrieri, Proto, Armini, A. Anderson, Silva, Falbo, Vavro. Allenatore: Inzaghi.

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Ceccherini (30′ st Venuti); Lirola; Ghezzal, Badelj (39′ st Pulgar), Castrovilli, Dalbert (1′ st Igor); Cutrone (18′ st Vlahovic), Ribery (39′ st Sottil). A disposizione: Terracciano, Agudelo, Benassi, Nicky, Dalle Mura, Duncan, Terzic. Allenatore: Iachini

ARBITRO: Fabbri di Ravenna

MARCATORI: 25′ pt Ribery (F), 22′ st rig. Immobile (L), 38′ st Luis Alberto (L)

NOTE: Espulso Vlahovic (F) al 50′ st per gioco violento. Ammoniti: Parolo, Milinkovic, Bastos, Radu (L); Dalbert, Milenkovic (F). Recupero: 1′ pt e 4′ st

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*