Stelle Michelin: 3 a Enrico Bartolini
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

LAZIO – CELTIC: BIANCOCELESTI BATTUTI IN CASA PER 2 A 1 E ORA LA QUALIFICAZIONE E’ APPESA A UN FILO

AG.RF.(redazione).06.11.2019

“riverflash” – Questa volta Ciro Immobile non è bastato: eppure ci aveva messo il “solito” zampino, segnando la rete del vantaggio dopo appena 7 minuti dall’inizio del match, ma poi un paio di errori difensivi hanno permesso al Celtic di pareggiare i conti prima e poi addirittura di andare a vincere una partita per 2 a 1, che rischia di mandare la Lazio fuori dall’Europa League: servirà infatti un miracolo ora, per rimanere nella competizione. Per il match di ieri, Inzaghi ha confermato la stessa squadra vista a Glasgow, affidandosi ancora una volta, alla coppia  Caicedo-Immobile, mentre in difesa, Luiz Felipe viene preferito a Bastos. Eppure i biancocelesti avevano iniziato bene, andando subito in vantaggio (al ‘7 del primo tempo), con Immobile (in splendida forma in questo periodo) con un bel tiro al volo. La Lazio spinge e il Celtic cerca di contenere gli assalti, ma al 38esimo arriva il pareggio degli scozzesi ad opera di Forrest che spiazza letteralmente Strakosha. La Lazio reagisce subito e con rabbia si butta avanti, ma il primo tempo finisce con il risultato di parità. Nel secondo tempo da segnalare una bella parata del portiere biancoceleste su Edouard e il contropiede del Celtic che per poco non manda in gol ancora Forrest. Dopo pochi minuti, Immobile sempre più scatenato, si vede respingere il tiro dal braccio di Julien i scivolata, ma l’arbitro lascia correre. I biancocelesti non si arrendono e continuano a spingere, tentando in tutti i modi il colpo del ko, che arriva però dal lato opposto: proprio nei minuti di recupero, Ntcham si rende protagonista, segnando il gol della vittoria, che regala la qualificazione al Celtic con 2 turni di anticipo e affonda la Lazio. “L’episodio del braccio di Julien, non visto dall’arbitro, ci ha penalizzato non poco”, ha commentato Simone Inzaghi a fine partita: della stessa idea è anche Immobile che ha dichiarato. “Avevo già visto in diretta che era rigore”. “Abbiamo sprecato troppe occasioni, ha aggiunto il mister biancoceleste e ci dobbiamo rammaricare per non aver messo al sicuro il risultato, segnando il secondo gol. Torniamo a casa con zero punti e probabilmente andremo fuori dall’Europa, anche se pur essendo un girone difficile, ce la potevamo fare”.

IL TABELLINO

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Vavro (37′ st Berisha), Acerbi; Lazzari, Parolo, Leiva (13′ st Luis Alberto), Milinkovic, Jony (13′ st Lulic); Caicedo, Immobile. A disp.: Guerrieri, Patric, Bastos, Adekanye. All.: Simone Inzaghi.

CELTIC (4-2-3-1): Forster; Elhamed (38′ st Bitton), Jullien, Ajer, Hayes; Brown, McGregor; Forrest (44′ st Bauer), Christie (32′ st Ntcham), Elyounoussi; Edouard. A disp.: Gordon, Taylor, Sinclair, Morgano. All.: Neil Lennon.

ARBITRO: Stieler (GER)

MARCATORI: 7′ pt Immobile (L), 38′ pt Forrest (C), 50′ st Ntcham (C).

NOTE: Ammoniti: Caicedo (L), Brown (C). Recupero: 2′ pt, 5′ st.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*