il 20 giugno riparte la Serie A
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

L’AMORE CHE NON FINISCE

Un racconto può alleviare un dolore?

Credo che la narrazione sia la metafora più calzante della vita, se ci pensiamo bene tutto ciò che abbiamo intorno è una storia, ha una storia, tutto è racconto. Sin da quando veniamo al mondo abbiamo a che fare con le storie per questo esse simboleggiano la vita. La tragedia che ha colpito il calciatore della Fiorentina Davide Astori, di soli 31 anni, che domenica 4 febbraio ha perso la vita a causa di un arresto cardiaco, non potrà essere affievolita; un dramma così grande sconvolge tutti e soprattutto i suoi familiari, la sua splendida moglie e la meravigliosa figlia, ma nella vita è importante cercare speranza anche dietro al dramma più grande, ricavare insegnamento, ridonare significato e andare sempre avanti perché solo così un dolore può essere trasformato in qualcosa che abbia senso e valore.

Questo vuole essere un piccolo dono per Davide, ma ance per chi resta in questa terra, per coloro che facevano parte della vita del giovane sportivo e che ora sentiranno la sua mancanza; a loro va il mio augurio più grande di riuscire ad andare avanti perché Davide si è allontanato da qui, ma ha lasciato tante cose belle e tra queste la più importante: una giovane vita che merita di essere felice e che ha accanto una mamma stupenda

A Davide, a Francesca e alla piccola Vittoria.

davide-e-francesca

C’era una volta una ragazza che passava le giornate ad ammirare il cielo e il mare, grata di tutto ciò che le aveva dato la vita, un giorno decise di fare un viaggio in Vietnam per conoscere un nuovo cielo e ammirare luoghi lontani dalla sua terra, ma molto vicini al suo cuore. In quel posto incontrò persone gentili, che si inchinavano davanti a lei e sorridevano, illuminando tutto ciò che c’era intorno. Lì i boschi erano di un verde che non esiste altrove e la fanciulla adorava immergersi dentro quella natura speciale e diversa dove visse esperienze che cambiarono il suo animo. Finito il viaggio tornò a casa, ricca di un’avventura che aveva disegnato le stelle nei suoi occhi, rendendoli più lucenti e profondi, solcati da una bellezza unica e dall’atmosfera raccolta durante il suo viaggio. Una sera fu invitata ad una festa e mentre si trovava in disparte, un po’ malinconica per quel luogo che era ormai lontano e le mancava, un cavaliere si avvicinò a lei e le disse che aveva notato nei suoi occhi colori che parlavano di infinito e lui non aveva mai assistito a uno spettacolo così bello. La fanciulla raccontò così del suo viaggio e del regalo che i villaggi del Vietnam le avevano concesso. Tra i due esplose un idillio d’amore, lei notò nei gesti del suo cavaliere la stessa gentilezza che aveva trovato in quel paese lontano e vedeva la luce negli occhi di lui ogni volta che incontrava i suoi, è così che avviene quando due anime che si appartengono, si incontrano. Dal loro amore nacque una bambina a cui diedero il nome del traguardo più bello. Un giorno però il cielo decise di scatenare una tempesta turbolenta e di strappare via quel prode cavaliere alle sue due fanciulle; il cielo si era forse ingelosito che un amore così era posseduto dalla terra e decise di prendere con sé un pezzo di quel miracolo. Quando però un sentimento è tanto grande, che pervade cielo e terra, nemmeno nuvole infuocate riescono a spezzarlo. Quell’amore infatti non fu distrutto, ma solo ampliato, esteso all’intero universo, e ora ci sarà Vittoria, che camminerà ogni giorno lasciandone una traccia, accompagnata dalla sua splendida mamma dagli occhi brillanti e il cuore grande come il mare.

Laura Khasiev

Se interessati a conoscere il mio metodo di lavoro cliccate su: www.neurotrainingkhasiev.com

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*