il decesso di Morricone a 91 anni
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

LA LAZIO FRENA ALL’OLIMPICO: 0 A O CON LA SPAL NEOPROMOSSA IN SERIE A

e52646680933d828aff87cfbbf30b060

AG.RF.(redazione).21.08.2017

“riverflash” – Una delusione: è stata una delusione la partita che ieri la Lazio ha disputato all’Olimpico contro la neopromossa Spal. Forte dell’entusiasmo dopo la conquista della supercoppa italiana contro la Juventus, i biancocelesti non sono riusciti ad andare oltre il pareggio contro una squadra ben organizzata, che ha anche “rischiato” di vincere la partita. E così ad esultare sono stati i ferraresi, che non hanno minimamente dimostrato di “patire”, l’emozione per il ritorno in serie A, dopo ben 49 anni. Addirittura gli emiliani si sono resi spesso pericolosi, con azioni rapide, tirando spesso in porta e colpendo anche un palo. La Lazio, nonostante ci abbia provato più volte con Immobile, è apparsa troppo condizionata e poco aggressiva, al contrario di come solitamente è abituata a giocare. Nel secondo tempo, c’è stata un po’ più di convinzione, ma nonostante gli sbracciamenti di Inzaghi in panchina, i biancocelesti non ce l’anno fatta a portare a casa i 3 punti. “Abbiamo sbagliato troppo a livello tecnico, non siamo stati veloci nel far girare la palla e non siamo stati gli stessi della partita contro la Juve”, ha commentato Simone Inzaghi a fine partita, “La Spal si è difesa bene ed è ripartita nel migliore dei modi. Volevamo iniziare con una vittoria, ma nessun allarmismo, possiamo fare meglio e vincere queste partite”.

 Il tabellino

LAZIO-SPAL 0-0

LAZIO (3-4-2-1) Strakosha; Wallace, De Vrij, Radu; Basta (22′ s.t. Marusic), Parolo, L. Alberto, Lulic (40′ s.t. Caicedo); Milinkovic, Palombi (22′ s.t. Lukaku); Immobile. All. Inzaghi. A disp: Vargic, Guerrieri, Bastos, Hoedt, Patric, L. Felipe, Di Gennaro, Murgia, Lombardi.

SPAL (3-5-2) Gomis; Oikonomou (11′ s.t. Cremonesi), Vicari, Vaisanen; Lazzari (44′ s.t. Mattiello), Schiattarella, Viviani, Mora, Costa; Floccari, Paloschi (17′ s.t. Borriello). All. Semplici. A disp. Marchegiani, Poluzzi, Gasparetto, Salamon, Antenucci, Bellemo, Konate, Schiavon, Rizzo.

ARBITRO Abisso di Palermo.

NOTE Ammoniti L. Alberto, Wallace, Borriello e Viviani per gioco scorretto. Spettatori circa 25 mila (paganti, abbonati, incasso e quota non comunicati. Tiri in porta: 10-4 (1 palo). Tiri fuori: 8-3. In fuorigioco: 2-1. Angoli: 9-5. Recuperi: p.t. 1′; s.t. 5′.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*