La Serie A, stagione 2020-2021
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

JUVENTUS 2 (RIGORE AL 96ESIMO….) MILAN 1 – ROSSONERI INFURIATI

231537287-06f8e085-2329-4764-bcd8-262762b6b0a5

AG.RF.(redazione).11.03.2017

“riferflash” – All’ultimo minuto dei minuti di recupero. Ha vinto così (meritatamente ad onor del vero) la Juventus, contro il Milan, ieri sera in una partita dove sicuramente ha dominato, creando tantissime occasioni da gol… ma è andata a vincere grazie ad un rigore concesso dall’arbitro Massa di Imperia al 96esimo, per un fallo di mano di De Sciglio. Nel primo tempo, la Juve era andata in vantaggio con un gol di Benatia e Bacca aveva pareggiato per il Milan. Tutto bene fin qui, nonostante le miracolose parate del portiere Donnarumma che aveva permesso ai rossoneri, fino ad un soffio dal fischio finale di mantenere il pareggio contro la squadra prima in classifica. Ma proprio allo scadere, all’ultimo minuto di recupero, viene assegnato un rigore ai bianconeri, trasformato da Dybala, pesante come un macigno che “spinge” i bianconeri verso la conquista dello scudetto 2016/2017, visto che ora, (anche se con una partita in più). I punti di distacco dalla Roma, sono 11 (i giallorossi giocheranno domani sera a Palermo, inizio alle 20,45). Ma su questa partita, dominata dalla Juve, pesa sicuramente il rigore dell’ultimo minuto e le veementi proteste dei rossoneri. “Rigore è quando arbitro fischia”, è la frase storica pronunciata da Vujadin Boskov, un tecnico che ha vinto tanto….e più o meno è anche questo il pensiero di mister Montella che addirittura si è scusato per le proteste dei suoi giocatori: “Mi scuso a nome della squadra per la veemenza e l’esagitazione: ho chiesto a fine partita la dinamica della decisione, il rigore non lo ha dato Doveri, Massa si è preso la responsabilità, era distante, me lo hanno rivelato con tranquillità. Mi rammarico per il punto sfumato che avrebbe potuto aprire altri scenari per noi”. Di parere diverso è invece Massimiliano Allegri che a proposito del rigore, ha affermato: “”Il rigore? Quando ci sono episodi contro di noi, nessuno dice nulla; quando sono a favore nostro, si crea il caos. D’altronde, gli arbitri erano posizionati bene, credo abbiano visto benissimo”, aggiungendo anche “Non commento nel bene e nel male, penso in ogni caso che la squadra abbia disputato una bellissima partita, creando tante occasioni da gol contro un Milan che sembrava crollare da un momento all’altro ma è restato sempre in piedi, grazie soprattutto alle parate di Donnarumma che ha fatto l’impossibile”.

Juventus-Milan 2-1 (1-1)
Juventus (4-2-3-1): Buffon; Barzagli (1’st Lichtsteiner), Benatia (33’st Rugani), Bonucci, Asamoah; Khedira, Pjanic; Dani Alves, Dybala, Pjaca (44’st Kean); Higuain. In panchina: Neto, Audero, Alex Sandro, Marchisio, Lemina, Rincon. Allenatore: Allegri
Milan (4-3-3): Donnarumma; Zapata, Paletta, Romagnoli, De Sciglio; Bertolacci, Sosa, Pasalic (26’st Poli); Ocampos (45’st Vangioni), Bacca (10’st Kucka), Deulofeu. In panchina: Plizzari, Storari, Antonelli,

Calabria, Gomez, Mati Fernandez, Lapadula, Suso Allenatore: Montella
Arbitro: Massa di Imperia
Reti: 30’pt Benatia, 44’pt Bacca; 51’st Dybala (rigore)
Espulso al 48’st Sosa per doppia ammonizione
Ammoniti: Pasalic, Benatia, Deulofeu, Ocampos, Romagnoli, Pjanic, Khedira
Angoli: 10-2 per la Juventus
Recupero: 1′; 4’+2′.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*