Johnny Depp respinge Amber Heard
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

ITALIA – MACEDONIA 0 A 1: VERGOGNA ITALIANA! AZZURRI FUORI DAL MONDIALE

AG.RF.(redazione).25.03.2022

Azzurri beffati al 92esimo da un gol di Trajkovski e fuori dal mondiale

“riverflash” – L’Italia fa una pessima figura perdendo con la Macedonia e si tarpa le ali da sola, privandosi di fatto, di poter partecipare al campionato del Mondo a Qatar 2022 dopo aver già fallito Russia 2018. Una vergogna e tanta tristezza per una prestazione che non è nemmeno lontana parente di quella forte e determinata che aveva vinto gli Europei del 2020. Forse paghi del successo ottenuto 2 anni fa, o forse convinti di poter battere facilmente la Macedonia, gli azzurri sono crollati ieri sera, a seguito di una prestazione indecente, colpiti in extratime da Trajkovski, un gol arrivato a seguito di una “distrazione” di Barella e la colpevolezza di Donnarumma, con Insigne e Immobile spettatori in campo e Verardi che “ tentava” le verticalizzazioni non raccolte dagli attaccanti. Occorre anche sottolineare che i Macedoni non hanno fatto tanto di più rispetto agli azzurri ma hanno trovato alla fine del match, il colpo vincente, che ha spalancato loro le porte del mondiale. Mancini per la partita di ieri, si era affidato ad una formazione “sicura” con Barella-Jorginho-Verratti, il tridente offensivo pure, Berardi-Immobile-Insigne e Chiellini “risparmiato in panchina. Non c’è stato nemmeno un tiro in porta per gli uomini di Mancini, mentre la squadra di Milevski si limitava ad inibire le eventuali iniziative azzurre: il primo tempo andava via così, quando al 31esimo una sciagurata respinta del portiere Dimitrievski, liberava Berardi in area, ma il suo tiro è stato fiacco e privo di pericolosità, mentre a creare più pericoli erano proprio i macedoni. Nella ripresa in trend non cambia, gli azzurri tengono la palla e i macedoni si difendono: l’unica nota positiva arriva all’85esimo con Emerson che libera in area Pellegrini, sorpreso e incapace di trasformare l’assist in un ulteriore appoggio e inevitabilmente al 92esimo arriva la beffa. “E’ una grande delusione, siamo distrutti – ha commentato Chiellini alla fine del match – non siamo riusciti a segnare, ma non siamo stati presuntuosi, ora dobbiamo ripartire e spero che Mancini resti, c’è bisogno di lui per farlo”. “Questa è una grande delusione – ha aggiunto il ct azzurro – ma certe gare vanno così – mi dispiace molto per i miei giocatori”.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*