CALCIO: la Serie A 2021-2022
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

INIZIA UNA NUOVA ERA: LA ROMA E’ ORA NELLE MANI DI DAN FRIEDKIN

AG.RF.(redazione).18.08.2020

“riverflash” – Gioia, speranza e voglia di vincere. Sono questi i sentimenti dei tifosi giallorossi che hanno commentato sul web l’annuncio ufficiale del passaggio della A.S. Roma nelle mani di Friedkin. Pallotta dunque se n’è andato (meglio non riportare i comenti dei tifosi), lasciando al nuovo Presidente un’eredità pesante, che rappresenta una sfida sul genere di “Mission Impossible” (visto l’enorme sforzo finanziario per tirarla fuori dai debiti) che a lui sembra però non fare paura così come accade quando si inizia un nuovo corso perché a farla da padrone è sempre l’entusiasmo. “Siamo felici di unirci alla famiglia dell’A.S. Roma e – citando quanto scritto di recente da un fan – di “rilevare il nostro club iconico e renderlo uno dei principali nomi nell’universo calcistico”. È esattamente ciò che intendiamo fare. Il nostro impegno nei confronti della Roma è totale. Saremo molto presenti a Roma, una città che occupa un posto speciale nei nostri cuori, mentre ci imbarchiamo in questo emozionante viaggio. Riconosciamo che ci è stata affidata una squadra che rappresenta una parte vitale dell’anima di Roma, e questa è una responsabilità che prenderemo sempre molto sul serio e umilmente”. Parole che non lasciano dubbi sulla voglia di fare, in primis la consapevolezza che per gestire al meglio la società, occorre essere presenti a Roma, cosa più volte contestata a James Pallotta che è stato simile più ad un soggetto di “chi l’ha visto”, che ad un Presidente che ha a cuore il suo club. L’entusiasmo è alle stelle e i prossimi giorni saranno cruciali per comprendere quale sarà il nuovo assetto della società. Chi farà parte del suo progetto e se ci sarà di nuovo posto (e in quali termini), per Francesco Totti, “la nostre bandiera”, che ieri casualmente era davanti ai cancelli di Trigoria per accompagnare il figlio Cristian agli allenamenti e come sempre quando c’è lui, si ride e si scherza: “E’ arrivato Pedero”? ha subito chiesto, riferendosi all’arrivo dell’attaccante Pedro Rodriguez nella capitale e intonando subito dopo la famosa canzone di Raffaella Carrà. Insomma il nuovo presidente è arrivato, l’ufficialità è stata data proprio nel giorno dell’anniversario di un altro grande Presidente, Franco Sensi, colui che ci ha messo tanti soldi e cuore per fare grande la Roma: l’entusiasmo è alle stelle e ora…. Non serve altro che iniziare per riportare il club al prestigio che merita… in bocca al lupo Friedkin!

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*