Stelle Michelin: 3 a Enrico Bartolini
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

IL TRAVOLGENTE 1969 dei Festival di Woodstock, di Newport e dell’Isola di Wight

AG.RF 28.11.2019

(riverflash) – In occasione del 50° anniversario del Festival di Woodstock – che si svolse dal 15 al 18 agosto 1969 a Bethel, nello Stato di New York, alla presenza di centinaia di migliaia di persone – è stata organizzata a Firenze la mostra fotografica di Amalie R. Rothschild, americana di nascita e fiorentina di adozione. I quattro giorni del festival, durante i quali si esibirono i maggiori esponenti della musica rock degli anni Sessanta, tra cui Jimi Hendrix, Joe Cocker, Janis Joplin, Alvin Lee, Santana e gli Who, sono infatti documentati dalla Rothschild, che custodisce un vero e proprio tesoro culturale da condividere con la cittadinanza fiorentina di cui la fotografa fa parte da quasi 20 anni. La mostra è rimasta aperta dal 3 al 29 ottobre e adesso non è più possibile visitarla. Peccato, perché le immagini testimoniano il cambiamento epocale nel concepire la vita. Oggi è importante non dimenticare.

L’estate 1969 ha segnato l’inizio del cambiamento. Fino ad allora i figli assomigliavano a padri e nonni, dopo tutto è cambiato. La colonna sonora è passata per il Festival di Newport (luglio 1969), per quello dell’Isola di Wight (settembre 1969), per il live dei Rolling Stones al Madison Square Garden di New York (27 novembre 1969) e i vari concerti del Fillmore East (durante tutto l’anno) – durante i quali la fotografa-regista Amalie R. Rothschild scattò innumerevoli fotografie oggi consegnate alla storia della musica nonché di un’intera generazione.

Cinquanta foto di pace, amore e musica, scattate dell’americana Amalie R. Rothschild, che da una ventina d’anni vive e lavora a Firenze, sono state visibili a tutti dal 3 al 29 ottobre 2019 nello spazio espositivo del Consiglio Regionale della Toscana intitolato a Carlo Azeglio Ciampi.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*