Le Leggende del calcio a Mosca
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

IL RITORNO DEL FLOWER POWER

Collection Spring Summer 2018 di Valentina Riso  (AG.RF  31.03.2018)   ore 10: 27  (riverflash)

È primavera! Anche quest’anno, dalle passerelle ai  differenti settori del lifestyle, assistiamo ad un  tripudio di fiori. È il ritorno del flower power, tra le  tendenze moda della primavera – estate 2018. I fiori  sbocciano ovunque sui long e mini dress, sui cappotti,  t-shirt, camicie, sulle décolleté e arricchiscono borse, portafogli e foulard.

Per la bella stagione gli stilisti propongono, in ogni collezione, fantasie evergreen puntualmente rinnovate, reinventate, aggiornate ed esaltate con nuovi abbinamenti di tessuti, colori e materiali. Dal mondo dell’ Haute Couture alla moda low cost tutti hanno colto il trend. Grande spazio, dunque, ai colori che queste stampe floreali producono, donando un impatto visivo pieno di vivacità e luce nuova che irrompe in maniera preponderante nella vita di tutti i giorni come segno di rinascita e speranza.

Mary Katrantzou, stilista che ha fatto della fantasia floreale la sua signature, durante la London Fashion Week, ha proposto svariati vestiti a fiori, proponendo abiti sempre più sofisticati, estremamente femminili, caratterizzati da piccoli e poetici dettagli, e soprattutto da stampe a fiori vivide grazie ai ricami di paillettes su petali e corolle.

Molte le star che hanno dato inizio a questa moda come l’attrice Catherine Zeta – Jones che ai Golden Globe indossava un abito total black con applicazioni di fiori, oppure Kate Middleton, duchessa di Cambridge immortalata dal celebre quotidiano londinese in un long dress floreale. Come non dimenticare, poi, Michelle Hunziker, presentatrice dell’ultima edizione del Festival di San Remo, che proprio sul palco dell’Ariston ha indossato un grande bouquet sfoggiato, in precedenza, solamente sulle passerelle milanesi.

L’artista floreale di Brooklyn Joshua Werber ha creato dei copricapi d’autore incentrati sui temi floreali e dedicati alle pittrici che hanno caratterizzato la storia dell’arte statunitense.

Moschino propone accessori floreali fra i capelli, Valentino Haute Couture manda in scena copricapi fantasy, Dolce e Gabbana appuntano tulipani e rose rosse nelle loro produzioni, le modelle di Chanel Haute Couture si nascondono sotto velette nere con peonie, gardenie e rose.

Anche la moda maschile, negli ultimi anni, ha sperimentato il potere floreale su camicie, giacche e t-shirt.

La primavera è decisamente nell’aria, dalle passerelle ai look delle star di tutto il mondo, dal design all’arte, passando per il settore del food, i fiori sbocciano nei locali più trendy del momento, nei piatti di chef stellati, e sempre più spesso nelle case di ognuno di noi, come dimostrato dall’ultima tendenza che ha contagiato i social network del momento. Infatti, i post con l’hashtag  #flower e #spring utilizzati dagli utenti sono stati milioni.

Per il primo week end primaverile, quello di Pasqua e Pasquetta sarà opportuno fare spazio ai capi primaverili, magari indossando dei top con stampe floreali, abiti romantici capaci di farci sentire come se fossimo dentro un Hanami giapponese, perché alla fine il potere della bella stagione con i suoi colori, i tessuti leggeri dalla seta allo chiffon fino al cotone, vuole comunicare da sempre il senso di leggerezza, di gioia e di libertà cercando di vivere ogni istante con grande intensità.

 

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*