La Serie A, stagione 2020-2021
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

IL GIORNO PIU’ DIFFICILE: AL VIA LA SCUOLA IN DODICI REGIONI

AG.RF.(redazione,)14.09.2020

Ancora poche ore e in dodici regioni più la provincia di Trento 5,6 milioni di studenti (su 8,3 totali), varcheranno oggi il portone della scuola dopo più di sei mesi a seguito dell’emergenza per il coronavirus. Tante sono le regole da osservare, una tra tutte il distanziamento, regola fondamentale per evitare il contagio. Tuttavia, la ministra Azzolina è tranquilla: “la scuola è un posto sicuro: gli operatori sono formati e ci sono le mascherine (ne sono state inviate 94mln) che i ragazzi dovranno indossare fino a che non raggiungeranno il loro banco. Anche l’insegnante se vuole muoversi all’interno della classe, dovrà indossare la mascherina ed è assolutamente soggettivo poterla indossare per tutto il tempo delle lezioni”. E ancora: “I bambini possono mangiare in classe o in mensa e su questo, le scuole si stanno organizzando, stiamo lavorando per garantire la sicurezza in un anno così difficile”. Infine ha fatto gli auguri a tutti gli studenti e il personale scolastico: “ So che ci saranno difficoltà e disagi, soprattutto all’inizio. Voi dovrete fare la vostra parte, dovete impegnarvi a rispettare le regole di cautela che vi consentiranno di tutelare la vostra salute e la salute delle persone che amate e che vi amano. La scuola ha carenze strutturali che ci trasciniamo da anni aggravate dall’attuale pandemia, tuttavia ringrazio e saluto gli insegnanti:  avete fatto uno sforzo straordinario in questi mesi di lockdown continuando a fare lezione con la didattica a distanza, non era affatto facile eppure avete svolto un grandissimo lavoro e per questo vi siamo grati. Ringrazio anche le famiglie, le mamme, i papà che hanno fatto molti sacrifici. Grazie anche ai dirigenti e tutto il personale della scuola: in questi mesi estivi non vi siete fermati un attimo, avete lavorato tantissimo per essere pronti per la riapertura. Saremo con tutti voi, saremo al vostro fianco e continueremo a esserlo nei prossimi giorni e mesi”. Anche il premier Conte non ha voluto far mancare il suo supporto a tutti: “Rivolgo un augurio a studenti, insegnanti, personale scolastico. Sarà un momento di intensa emozione, che vivrò anche io da capo di un governo che si è impegnato per il ritorno in sicurezza ma anche da padre”.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*