Gli ottavi della Champions League
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

IL 70° TUFFO NEL TEVERE DI MISTER OK, LO HA EFFETTUATO MAURIZIO PALMULLI

AG.RF 01.01.2019

(riverflash) – Dal 1946 a Roma c’è la tradizione di un tuffo nel Tevere da ponte Cavour. A guerra appena finita, il primo a sfidare il freddo di gennaio fu il belga Rick De Sonay, che usò lo pseudonimo di Mister Ok. Quando gli anni cominciarono a pesare troppo, la tradizione del tuffo di Capodanno venne ereditata dal romano Spartaco Bandini, soprannominato “Er Nonno de Roma”, che a 76 anni morì pochi giorni dopo l’ultimo tuffo.  Dopo la scomparsa di Bandini a tuffarsi da ponte Cavour fu Aldo Corrieri che smise nel 1995. Oggi a tuffarsi è stato Maurizio Palmulli, che ha ripreso il nomignolo di Mister Ok, con lui Marco Fois, Simone Carabella e Valter Schirra. Nato a Roma a Castro Pretorio a Roma, nel novembre del 1952, Palmulli ha trascorso tutta la sua vita a Ostia. Quest’anno i 4 coraggiosi tuffatori hanno sfidato le gelide acque del fiume di Roma con una temperatura di 6 gradi ma in una splendente giornata di sole che ha toccato i 15 gradi di temperatura.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*