Stelle Michelin: 3 a Enrico Bartolini
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

Guida Michelin 65ª edizione: conquista le 3 stelle Enrico Bartolini, con il ristorante al MUDEC di Milano

AG.RF 10.11.2019

(riverflash) – I grandi chef italiani riuniti il 6 novembre al Teatro Municipale di Piacenza per la 65ª edizione della Guida Michelin Italia, con il Bel Paese che si conferma secondo più stellato al mondo. Grande protagonista dell’evento Enrico Bartolini, 40 anni toscano. È lui lo chef che ha riportato le tre stelle Michelin a Milano dopo ben 25 anni, assegnate al prestigioso ristorante che porta il suo nome all’interno del Mudec – Museo delle Culture di Milano. Classe 1979, originario di Castelmartini, in provincia di Pistoia, Enrico Bartolini è l’uomo dei record. La terza stella nella Guida Michelin 2020 si va, infatti, ad aggiungere alle due stelle appena assegnate al “Glam” di Venezia e agli altri suoi ristoranti stellati, ovvero il “Casual Ristorante” a Bergamo Città Alta, “La Trattoria Enrico Bartolini” nel cuore della Maremma toscana, la “Locanda del Sant’Uffizio” situata all’interno del Relais del Sant’Uffizio a Cioccaro di Penango, in provincia di Asti, e il “Poggiorosso” presso Borgo San Felice, nel comune di Castelnuovo Berardenga, alle porte di Siena.

Per la bellezza di 8 stelle in totale. Un primato assoluto in Italia, che lo consacra come uno dei migliori chef a livello internazionale.

Ambizione, intuito, creatività e passione smisurata per la cucina hanno portato Enrico Bartolini a distinguersi dapprima all’estero, nelle cucine di Paolo Petrini a Parigi e di Mark Page a Londra, poi in Italia sotto la guida di Massimiliano Alajmo e nella gestione del ristorante “Le Robinie Bistrot” nell’Oltrepò Pavese dove, a 29 anni, lo chef toscano ha conquistato la sua prima Stella Michelin.

Nel 2010 Bartolini vola alla conquista della seconda stella, guadagnata all’età di 33 anni al “Dodici24 Quick Restaurant” a Cavenago Brianza, a pochi minuti da Milano.

La città meneghina è il posto perfetto per cimentarsi in nuove sfide imprenditoriali e gastronomiche, così lo chef toscano sceglie il capoluogo lombardo per una delle sue avventure più impegnative e stimolanti. Nell’aprile del 2016 apre il “Ristorante Enrico Bartolini” al terzo piano del MUDEC, occupandosi anche della gestione del bar-bistrot.

Quello stesso anno inaugura il “Casual Ristorante” a Bergamo e prende in gestione i ristoranti “La Villa” e la “Trattoria Toscana”, rinominata “La Trattoria Enrico Bartolini”, dell’esclusivo resort “L’Andana”, a Castiglione della Pescaia, nel cuore della Maremma. Fino ad approdare a Venezia, dove dà vita al “Ristorante Glam”, nuova ed esclusiva meta gourmet della Serenissima.

Con il nuovo ambito riconoscimento conferitogli dalla Guida Michelin 2020, lo chef toscano riporta finalmente le tre stelle a Milano, dopo oltre 25 anni. La città, infatti, lo perse quando nel 1993 Gualtiero Marchesi chiuse il locale di via Bonvesin de la Riva per andare in Franciacorta.

Questi i verdetti espressi dalla 65esima edizione della guida Michelin diretta in Italia da Sergio Lovrinovich e a livello internazionale da Gwendal Poullennec. Nell’edizione 2018 erano stati 367 i ristoranti stellati, di cui 318 con una stella, 39 con due stelle, 10 con tre stelle.

Nei giorni scorsi, erano stati svelati i 266 ristoranti Bib Gourmand d’Italia della Guida Michelin, cioè quei locali che si sono distinti per il loro rapporto qualità/prezzo e in cui è possibile mangiare un menù completo spendendo meno di 35 euro.

Ecco, innanzitutto, i premi speciali assegnati dalla Guida Michelin 2020:

  • Premio Passion for Wine: Rino Billia de Le Petit Restaurant, a Cogne

  • Premio Servizio di Sala 2020: Sara Orlando della Locanda di Orta, a Orta San Giulio

  • Premio Chef Mentor 2020: Gennaro Esposito di Torre del Saracino, a Vico Equense

  • Premio Giovane Chef 2020: Davide Puleio de L’alchimia, a Milano.

Di seguito, invece, vi riportiamo i ristoranti che hanno perso una stella dal 2019 al 2020:

  • Locanda Margon, a Ravina (da 2 stelle a 1 stella)

  • Al Sorriso, a Soriso (da 2 stelle a 1 stella)

  • Casa Vissani, a Baschi (da 2 stelle a 1 stella)

  • Locanda Don Serafino, a Ragusa (da 2 stelle a 1 stella)

  • I Due Buoi, ad Alessandria (da 1 stella a 0)

  • San Marco, a Canelli (da 1 stella a 0)

  • Pomiroeu, a Seregno (da 1 stella a 0)

  • La locanda del Notaio, a Pellio Intelvi (da 1 stella a 0)

  • Locanda Stella d’Oro, a Soragna (da 1 stella a 0)

  • Poggio Rosso, a Castelnuovo Barardegna (da 1 stella a 0)

  • Winter Garden by Caino, a Firenze (da 1 stella a 0)

  • Relais Blu, a Massa Lubrense (da 1 stella a 0)

  • Mosaico, a Ischia (da 1 stella a 0)

  • Vairo del Volturno, a Vairano Paenora (da 1 stella a 0)

  • Caffè Les Paillotes, a Pescara (da 1 stella a 0)

  • La Sponda, a Positano (da 1 stella a 0)

  • Alpes, a Sarentino (da 1 stella a 0)

I nuovi ristoranti stellati della Guida Michelin 2020:

  • Nuovi ristoranti una stella Michelin:

Da Gorini, a Bagno di Romagna

Iacobucci, a Castel Maggiore

Apostelstube, a Bressanone

L’asinello, a Castelnuovo Berardenga

Santa Elisabetta, a Firenze

Gucci Osteria da Massimo Bottura, a Firenze

Virtuoso – Tenuta le Tre Virtù, a Lucigliano

Lunasia, a Viareggio

Petit Royal, a Courmayeur

Glicine, a Amalfi

Monzù, a Capri

La Tuga, a Ischia

George Restaurant, a Napoli

Il Flauto di Pan, a Ravello

Josè Restaurant, a Torre del Greco

Idylio by Apreda, a Roma

Atelier, a Domodossola

Fre, a Monforte d’Alba

Condividere, a Torino

Casamatta, a Manduria

Memorie di Felix Lo Basso, a Trani

Otto Geleng, a Taormina

Zash, a Riposto

Impronte, a Bergamo

L’aria, a Blevio

Villa Naj, a Stradella

L’Alchimia, a Milano

It Milano, a Milano

Storie d’Amore, a Borgoricco

  • Nuovi ristoranti due stelle Michelin:

Glam Enrico Bartolini, a Milano

La Madernassa, a Guarene

Enrico Bartolini al Mudec, a Milano.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*