LE ORIGINI DEL COLORE ROSA
header photo

ingrandisci il testo rimpicciolisci il testo testo normale feed RSS Feed

GRINTA, ATTENZONE E QUALITA’: ECCO LA JUVE “DEI MIRACOLI” CHE CONQUISTA LA SEMIFINALE – AL CAMP NOU FINISCE 0 A 0- BARCELLONA ELIMINATO

afp_no7yx-k1q-u190854826141lbe-620x349gazzetta-web_articolo

AG.RF.(redazione).20.04.2017

“riverflash” – Novanta minuti di attenzione, sofferenza (nemmeno tanta…) e voglia di vincere, regalano la semifinale alla Juventus che ha eliminato il Barcellona. I bianconeri escono imbattuti dall’”arena” del Camp Nou e si avviano felicemente verso la strada che conduce alla finale, perché, con una Juventus come quella vista ieri sera, è sicuramente lecito sognare.. Il Paris Saint Germain? La Juve non è sicuramente come loro e l’hanno capito bene gli spagnoli che non sono riusciti a fare di nuovo “la remuntada”, anzi, sono usciti dal campo con uno 0 a 0, che di fatto, spalanca ai bianconeri la porta verso la semifinale. Qual è stata l’arma vincente? I piemontesi hanno passato il turno, grazie al loro atteggiamento, non hanno sbagliato nulla, hanno resistito alla pressione tattica degli avversari, con estremo ordine e precisione ed hanno anche provato a vincerla questa importante sfida. Ne è uscito un miracolo, il miracolo di chi ha sempre giocato con la consapevolezza di potercela fare, mentre il Barcellona è apparso confuso e stanco, nonostante la qualità messa in campo in attacco, i cui “campioni”, non sono però riusciti a segnare. Quella di ieri è stata quindi un grande prova di maturità, superata a pieni voti, che pone la Juventus, tra le prime 4 squadre in Europa. “E non finisce qui…”, ha commentato Buffon a fine partita, “abbiamo scritto un pezzo di storia, ma il più bello sarà il prossimo….”.  “Impossibile farci gol, nemmeno giocando 24 ore… – ha aggiunto Massimiliano Allegri a fine partita – faccio i complimenti ai  miei, stanno facendo una grande stagione. Questo però è solo un passo avanti”, Non si sbilancia dunque il tecnico bianconero, sempre pacato e con i piedi per terra: sta già pensando al sorteggio e al suo prossimo avversario. Nel frattempo i giocatori bianconeri giustamente fanno festa, consapevoli di essere riusciti a compiere una grande impresa: lo scudetto è praticamente sicuro e c’è ancora da disputare la finale di Coppa Italia. Chi meglio di loro nel campionato italiano? In questo momento la Juventus non ha rivali, il “gap” è troppo grande come disse qualcuno… Questo è il suo momento e i bianconeri se lo stanno vivendo con grande felicità..

IL TABELLINO

La Juventus alle semifinali di Champions: al Camp Nou, contro il Barcellona termina 0-0 e i bianconeri, in virtù del successo nella gara d’andata, approdano al turno succesivo.

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto (33′ st Mascherano), Piqué, Umtiti, Jordi Alba; Iniesta, Busquets, Rakitic (13′ st Paco Alcácer); Messi, Suarez, Neymar. A disposizione: Cillessen, Denis, Digne, A.Gomes, Aleña All. Luis Enrique.

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Dani Alves, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Khedira; Cuadrado (38′ st Lemina), Dybala (30′ st Barzagli), Mandzukic; Higuain (43′ st Asamoah). A disposizione: Neto, Lichtsteiner, Benatia, Rincon.  All. Allegri.

ARBITRO: Kuipers (OLA)

NOTE: Ammoniti: Iniesta, Neymar (B); Chiellini, Khedira, Dybala (J). Recupero: 1′ pt, 3′ st.

Nessun Commento »

Puoi lasciare una risposta, oppure fare un trackback dal tuo sito.


Vuoi essere il primo a lasciare un commento per questo articolo? Utilizza il modulo sotto..

Lascia un commento


Heads up! You are attempting to upload an invalid image. If saved, this image will not display with your comment.

*